“Frisa sponzata” al pomodoro e ricotta di capra su pesto di basilico

Ingredienti per 2 persone

– 60 g di friselle di semola e orzo salentino
– 6 pomodori cilegia di San Vito (Ta)
– 1 cipolla rossa di Tropea
– 10 foglie di basilico
– 1 cucchiaino di origano secco
– qualche goccia di aceto di vino bianco
– sale
– 50 g di ricotta di capra di Venosa (Pz)
– buccia di limone
per il pesto di basilico:
– 1 ciuffo di basilico
– 1 spicchio piccolo di aglio
– 10 g di formaggio pecorino di Lizzano (Ta)
– 10 g di formaggio vaccino di Crispiano (Ta)
– olio extra vergine di olive ogliarola del Vulture

Per il pesto di basilico:
Inserire in un frullatore tutti gli ingredienti ed aggiungere tanto olio fino a che il pesto diventi cremoso.

Lavare ed asciugare le foglie e il ciuffo di basilico.

Togliere la prima foglia alla cipolla e tagliare a pezzi.

Togliere il picciolo, lavare, asciugare e tagliare a pezzi i pomodori.

In uno “sponza frise” con acqua aggiungere le friselle e tenerle in immersione per 2 minuti. Sgocciolare e spezzettarle.

Inserire in un frullatore le frise, i pomodori, la cipolla, l’aceto, le foglie di basilico, l’origano, il sale e 30 ml di olio. Inserire il composto in una forma per tortini a cupola e pressare delicatamente.

Setacciare la ricotta ed aggiungere la buccia di limone grattugiata finemente e con l’aiuto di due cucchiaini formare delle quenelle.

Impiattare il pesto di basilico, la “frisa sponzata”, la quenelle di ricotta e rifinire con 1/4 di pomodoro, basilico e un giro di olio evo.

Buon appetito

289

Tiziana Ingrassia

Autore: Tiziana Ingrassia

Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie, da sempre ho la passione per la cucina. Ho frequentato corsi con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è fra i fornelli ed i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna. Cucino con Cuochi e Chef di qualità e pubblico qui i miei piatti. *Graduated from the art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works, I have always had a passion for cooking. I attended courses with chefs and confectioners, expert cooks and artisans, farmers and dairy producers. Paradise is among the cookers and products of nature, sea and land, plains and mountains. I cook with Chefs and Chef of quality and public here my dishes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *