aceto di vino bianco, aglio, antipasti, basilico, Beer, cipolla rossa, cucina pugliese, cucina salentina, formaggio pecorino, formaggio vaccino, friselle, olio evo, pomodori ciliegia, puglia, ricotta di capra, vegetariano

“Frisa sponzata” al pomodoro e ricotta di capra su pesto di basilico

Ingredienti per 2 persone

– 60 g di friselle di semola e orzo salentino
– 6 pomodori cilegia di San Vito (Ta)
– 1 cipolla rossa di Tropea
– 10 foglie di basilico
– 1 cucchiaino di origano secco
– qualche goccia di aceto di vino bianco
– sale
– 50 g di ricotta di capra di Venosa (Pz)
– buccia di limone
per il pesto di basilico:
– 1 ciuffo di basilico
– 1 spicchio piccolo di aglio
– 10 g di formaggio pecorino di Lizzano (Ta)
– 10 g di formaggio vaccino di Crispiano (Ta)
– olio extra vergine di olive ogliarola del Vulture

Per il pesto di basilico:
Inserire in un frullatore tutti gli ingredienti ed aggiungere tanto olio fino a che il pesto diventi cremoso.

Lavare ed asciugare le foglie e il ciuffo di basilico.

Togliere la prima foglia alla cipolla e tagliare a pezzi.

Togliere il picciolo, lavare, asciugare e tagliare a pezzi i pomodori.

In uno “sponza frise” con acqua aggiungere le friselle e tenerle in immersione per 2 minuti. Sgocciolare e spezzettarle.

Inserire in un frullatore le frise, i pomodori, la cipolla, l’aceto, le foglie di basilico, l’origano, il sale e 30 ml di olio. Inserire il composto in una forma per tortini a cupola e pressare delicatamente.

Setacciare la ricotta ed aggiungere la buccia di limone grattugiata finemente e con l’aiuto di due cucchiaini formare delle quenelle.

Impiattare il pesto di basilico, la “frisa sponzata”, la quenelle di ricotta e rifinire con 1/4 di pomodoro, basilico e un giro di olio evo.

Buon appetito

289

Related Posts