aglio, antipasti, bietola selvatica, caciocavallo podolico, cipolla rossa, cucina pugliese, lampascioni, olio extra vergine di oliva, patate sieglinde di Galatina, peperoncino, pomodori d'inverno, puglia, vegetariano, zuppa

Terra Madre

Ingredienti per 2 persone

– 500 g di bietola selvatica di Castellaneta (Ta)
– 1/2 cipolla rossa di Acquaviva delle Fonti (Ba)
– 2 patate Sieglinde di Galatina (Le)
– 1 spicchio di aglio del Gargano
– 5 pomodori d’inverno di Lizzano (Ta)
– 10 lampascioni selvatici di Lizzano (Ta)
– 30 g di caciocavallo podolico di Cagnano Varano (Fg)
– 1/2 peperoncino
– olio extra vergine di olive coratina
– sale e pepe

 

Lessare i lampascioni in acqua e aceto (5:1) per 5 minuti. Sgocciolare e mettere da parte.

Pulire, lavare e tagliare a pezzi la bietola.

Togliere la prima foglia alla cipolla e tagliare a fette.

Sbucciare, lavare e tagliare a cubotti le patate.

Tagliare a 1/2 i pomodori.

Tritare l’aglio.

Condire tutte le verdure con olio, sale e pepe al mulinello, inserirle in una teglia aggiungendo 120 ml di acqua. Mettere in forno già caldo a 180° per 1 ora circa coperto con un foglio di alluminio.

Impiattare le verdure e rifinire con scaglie di caciocavallo e un giro di olio evo.

Buon appetito

254

Related Posts