Scamone di scottona con lampascioni, carciofi e fave sott’olio su crema di patate della Sila agli sponsali

Ingredienti per 2 persone

– 300 g di scamone di scottona
– lampascioni sott’olio (vedi ricetta qui)
– fave sott’olio
– carciofini sott’olio (vedi ricetta qui)
– 160 g di patate della Sila
– 1 sponsale (cipollotto)
– foglioline di prezzemolo
– olio extra vergine di olive moraiolo
– sale e pepe

Lavare lo sponsale, dividere le foglie verdi dal cipollotto e rosolare quest’ultimo in padella con poco olio per 3 minuti.

Lessare le patate in acqua salata, sbucciare, frullare con il cipollotto e 2 cucchiai di olio. Dovrà risultare un composto cremoso. Tenere in caldo.

Tagliare la carne a cubi regolari.

In una padella antiaderente rosolare le foglie di sponsale e 2 cucchiai di olio, aggiungere la carne, sigillare bene tutti i bordi e cuocere ancora per 3-4 minuti. Salare e pepare al mulinello.

In un’altra padella antiaderente inserire i lampascioni, le favette e i carciofi, rosolare per 1 minuto.

Impiattare la crema di patate agli sponsali, i cubotti di carne e rifinire con i lampascioni, le fave, i carciofi, foglie di prezzemolo e pepe al mulinello.

Servire subito.

Buon appetito

250

Tiziana Ingrassia

Autore: Tiziana Ingrassia

Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie, da sempre ho la passione per la cucina. Ho frequentato corsi con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è fra i fornelli ed i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna. Cucino con Cuochi e Chef di qualità e pubblico qui i miei piatti. *Graduated from the art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works, I have always had a passion for cooking. I attended courses with chefs and confectioners, expert cooks and artisans, farmers and dairy producers. Paradise is among the cookers and products of nature, sea and land, plains and mountains. I cook with Chefs and Chef of quality and public here my dishes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *