Conchiglioni con ragù di scottona al parmigiano arrosto

Ingredienti per 2 persone

– 8 conchiglioni di semola trafilata al bronzo
– 500 g di muscolo di scottona
– 2 cucchiai di olio extra vergine di olive leccino
– 1 carote
– 1 costa di sedano
– 2 cipolle bianche
– 100 ml di Primitivo di Manduria
– 1 foglia di alloro
– sale e pepe
– foglioline di basilico
– 50 g di parmigiano reggiano stag.24 mesi

Grattugiare il parmigiano ed inserirlo, in uno strato sottile ed uniforme, in una padella larga e rovente. Staccarlo con una paletta ed adagiarlo su carta assorbente, quando tiepido, sbriciolarlo tra le mani.

Tritare sedano, carota e cipolle.

Tagliare la carne in piccolissimi pezzi.

In una pentola a pressione far rosolare in olio le cipolle, la carote, il sedano e la foglia di alloro. Aggiungere la carne e rosolare per 10 minuti. Salare e pepare al mulinello. Sfumare con il vino, aggiungere 80 ml di acqua calda, mettere il coperchio e far cuocere a fiamma bassa e dal sibilo calcolare 1 ora circa.

Lessare in acqua salata e per 10 minuti i conchiglioni, aggiungerli al sugo ed amalgamare.

Impiattare i conchiglioni, rifinendo il piatto con il parmigiano arrosto e le foglioline di basilico.

Buon appetito

In abbinamento:

461

Tiziana Ingrassia

Autore: Tiziana Ingrassia

Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie, da sempre ho la passione per la cucina. Ho frequentato corsi con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è fra i fornelli ed i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna. Cucino con Cuochi e Chef di qualità e pubblico qui i miei piatti. *Graduated from the art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works, I have always had a passion for cooking. I attended courses with chefs and confectioners, expert cooks and artisans, farmers and dairy producers. Paradise is among the cookers and products of nature, sea and land, plains and mountains. I cook with Chefs and Chef of quality and public here my dishes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *