antipasti, basilico, caciotta di pecora, carote di Polignano, farina di riso, formaggio pecorino, parmigiano, tortine salate, uova, vegetariano

Sformatini di carote viola di Polignano alla caciotta fondente

Omaggio a Deborah Carucci

Ingredienti  per 3 persone

– 350 g di carote viola di Polignano
– 1 uovo di masseria bio
– 2 cucchiai di parmigiano reggiano
– 1 cucchiaio di formaggio pecorino
– foglie di basilico
– sale, pepe e noce moscata
– 1 noce di burro
– 1 cucchiaio di pangrattato
– 3 cubetti di caciotta di pecora di Venosa (Pz)
– 1 carota piccola
– farina di riso
– olio extra vergine di olive ogliarola del tarantino

Pelare la carota, tagliare julienne e passarla nella farina di riso. Friggere in olio caldo, sgocciolare e porre su carta assorbente. Quando fredda, salare.

Pelare, tagliare a pezzi e lessare le carote per 10 minuti in acqua. Sgocciolare e tuffarle in acqua freddissima per mantenere il colore.

Pelate e tagliate a pezzetti le carote e lessatele in acqua bollente per 15 minuti.

Fatele raffreddare leggermente e frullatele assieme alle uova, il formaggio, il rosmarino e le spezie fino ad ottenere un composto omogeneo.

Imburrare i pirottini e cospargerli con il pangrattato, aggiungere parte del composto, inserire il cubetto di caciotta e finire di riempire fino al bordo.

Mettere in forno già caldo per 20 minuti circa a 170° con funzione ventilato.

Capovolgere gli sformatini su ogni piatto di portata, togliere delicatamente i pirottini, rifinire con le carote fritte, il basilico, un giro di olio e servire subito.

Buon appetito

In abbinamento:

370

Related Posts