Patate schiacciate al caciocavallo e origano con carciofi, pomodori secchi e datterino

Ingredienti per 2 persone

– 200 g di patate sieglinde di Galatina (Le)
– 50 g di caciocavallo podolico (stagionato 12 mesi)
– 5 carciofi bianchi di Brindisi
– 5 pomodori secchi
– 5 pomodori datterino (conserva casalinga)
– origano di macchia di Maruggio (Ta)
– vino bianco Chardonnay del tarantino
– olio extra vergine di olive ogliarola e leccina
– sale e pepe nero al mulinello
– foglie di menta fresca

Lessare le patate, sbucciarle e schiacciarle con una forchetta. Unire il caciocavallo grattugiato, l’origano e il sale (se necessario), amalgamare.

In una ciotola con acqua calda inserire i pomodori secchi. Tenere in ammollo 1/2 ora circa, quindi sgocciolarli, asciugarli e tritarli grossolanamente a coltello.

Pulire i carciofi, tuffarli in acqua acidulata, sgocciolarli, affettarli sottilmente, brasarli in padella con olio e sfumare con il vino. Salare e pepare. Cuocere per 15 minuti circa. Aggiungere ora i pomodori secchi, i pomodori datterino, l’origano e cuocere per 5 minuti.

Impiattare le patate inserendole in un coppapasta a forma di fiore e terminare con i carciofi ai pomodori.

Buon appetito

67

Autore: Tiziana Ingrassia

Ho lavorato con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è cucinare i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna, con Cuochi di qualità e pubblico qui i miei piatti. Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie. I have worked with chefs and pastry chefs, expert cooks and artisans, agricultural and dairy producers. Paradise is cooking the products of nature, sea and land, plains and mountains, with quality chefs and my dishes here. Graduated from art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.