Tagliata di scottona con patate rosse, crema di peperoni corna di capra, pistacchi e fior di sale

Ingredienti per 2 persone

  • 600 g di tagliata di scottona pugliese (2 fette)
  • 150 g di patate rosse di Palazzo San Gervasio (Pz)
  • 150 g di peperoni corna di capra di Palazzo San Gervasio (Pz)
  • 1 spicchio di aglio di Palazzo San Gervasio (Pz)
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
  • granella di pistacchi di Bronte (Ct)
  • olio extra vergine di olive leccine
  • aceto di vino bianco
  • fior di sale di Camargue
  • germogli di basilico

Lavare, asciugare e dadolare i peperoni. Rosolarli in padella con l’aglio, 1 cucchiaio di olio e il sale per 10 minuti a fiamma media e con coperchio. Quando cotti, frullarli e passarli al setaccio a maglia fine.

Spazzolare, lavare e lessare le patate. Sbucciarle e condirle con il sale, l’olio, il prezzemolo e qualche goccia di aceto.

Togliere la tagliata di scottona dal frigorifero almeno 30 minuti prima e lasciarla a temperatura ambiente. Mettere la padella sul fuoco e quando è calda, inserire un filo di olio, adagiare la carne e cuocerla per 2-3 minuti da un lato, rigirarla con una pinza e cuocerla per altri 2 minuti dall’altro. Posizionarla su un tagliere e tagliarla, con un coltello affilato, a fette spesse 2 cm.

Impiattare la tagliata di scottona, rifinirla con fior di sale e pistacchi, unire la crema di peperoni e le patate. Servire subito

Buon appetito

In abbinamento: Conero DOCG Riserva 2013

595

Tiziana Ingrassia

Autore: Tiziana Ingrassia

Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie, da sempre ho la passione per la cucina. Ho frequentato corsi con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è fra i fornelli ed i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna. Cucino con Cuochi e Chef di qualità e pubblico qui i miei piatti. *Graduated from the art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works, I have always had a passion for cooking. I attended courses with chefs and confectioners, expert cooks and artisans, farmers and dairy producers. Paradise is among the cookers and products of nature, sea and land, plains and mountains. I cook with Chefs and Chef of quality and public here my dishes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *