Ostriche su crema di ricotta, sedano marinato e gel di mandarino

Omaggio allo Chef Nicola Fossaceca

Ingredienti per 2 persone

  • 8 ostriche concave di Bretagna Fine de Claire
  • 100 g di ricotta di pecora pugliese
  • 1 costa di sedano
  • pepe nero
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di olive cellina di Nardò
  • limone candito, io ho utilizzato gel al mandarino (vedi ricetta qui)
  • foglie di basilico (io menta)

Lavare, asciugare e tagliare sottilmente il sedano. Introdurlo in una ciotola contenente acqua ghiacciata e mettere il frigorifero coperto da pellicola per 2 ore. Sgocciolare e condire con olio, sale e pepe al mulinello. Marinare per 1 ora.

Setacciare la ricotta e frullarla con acqua tiepida fino ad avere una consistenza cremosa. Se necessario salare. Tenere da parte.

Strofinare le ostriche con uno spazzolino a setole dure per eliminare impurità e detriti, sciacquarle poi sotto il getto di acqua fredda. Appoggiare ogni ostrica su un guanto da forno, introdurre il coltellino a lama corta ed aprirle, conservando il liquido (ci servirà per un’altra ricetta).

Adagiare in un padellino caldo le ostriche e cuocerle per 1 minuto, girandole da un lato all’altro.

Impiattare la crema di ricotta, posizionare le ostriche, il sedano marinato e rifinire con il gel al mandarino, poche gocce di olio, il pepe al mulinello e la fogliolina di menta.

Buon appetito

 571

Autore: Tiziana Ingrassia

Ho lavorato con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è cucinare i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna, con Cuochi di qualità e pubblico qui i miei piatti. Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie. I have worked with chefs and pastry chefs, expert cooks and artisans, agricultural and dairy producers. Paradise is cooking the products of nature, sea and land, plains and mountains, with quality chefs and my dishes here. Graduated from art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.