Eventi food&wine

Workshop – Strategie digitali in un click – CPVINI – Manduria (Ta)

L’estro della comunicazione della Cantina CPVINI, Maestri del Primitivo di Manduria, suggerisce di ospitare un interessante workshop incentrato sulla conoscenza degli strumenti e delle operatività  possibili sul web. Relatore Raffaele Casaburi, esperto del settore.

L’adesione territoriale è composta da gestori di strutture ricettive e della ristorazione, dell’area Manduriana, ma la dissertazione interattiva, pratico-tecnica, meritava un’attenzione più ampia.

In effetti il detto ed il ritrito, scoraggia gli operatori del settore, i quali alla domanda “come vanno le cose?” rispondono di frequente con insoddisfazione e non riescono a chiarire,  quale servizio ricevono dai partner promozionali. La comunicazione e gli obiettivi di target sono  mescolati, fra contatti, esigenza di fatturato ed energia  intellettuale da impegnare per stare al passo con i mercati. Altro aspetto importante è la qualità dei contenuti, l’affidabilità e reputazione delle attività di quelle strutture che, quando colgono l’obiettivo della visibilità, deludono le aspettative del cliente, con un “non coincide con il vero”.

Un selfie attira l’attenzione, come una bellezza ben truccata nelle luci patinate dei locali notturni e  al mattino potrebbe con il sole, svelare ogni limite delle scelte operate.

Le OTA, pregi e difetti, l’indicizzazione ed i certificati di sicurezza, contatti e recensioni, premi e classifiche, articoli da verificare,  operatori  bulimici o anoressici  pronti al guadagno immediato. La ricerca di nozioni di professionalità, ambire alla migliore reputazione, essere  identificabili in modo semplice, realizzare  guadagni correlati alla qualità dei servizi proposti, riposizionare il proprio valore nel mercato di genere. L’overload e l’eccesso d’informazione da massmarket spesso equivalgono al muto silenzio del labirinto della confusione.

Aspettiamo il prossimo appuntamento con il frame “beviamo un bicchiere di vino buono con i professori”, perché chi beve bene ha meno da nascondere e dà coraggio anche agli accoliti più abitudinari.

Delfini digitali 🙂

Related Posts