alici, antipasti, basilico, caciocavallo podolico, cucina campana, farina 00, olio evo, passata di pomodoro, puglia, secondi piatti

Parmigiana di alici

Ingredienti per 2 persone

– 500 g di alici dello Ionio freschissime
– 1 uovo grande di masseria bio
– farina 00
– 50 g di caciocavallo podolico (stag 4 mesi) del Gargano
– 400 g di passata di pomodori San Marzano
– 1 spicchio di aglio
– olio extra vergine di olio ogliarola del tarantino per friggere
– foglie di basilico
– sale e pepe

Per la cialda di caciocavallo: grattugiare il caciocavallo, inserire in un padellino anti aderente e far fondere per pochi secondi. Con una paletta prelevare delicatamente, porre su carta assorbente e far raffreddare.

Eviscerare, aprire delicatamente a libro e deliscare, sciacquare sotto acqua corrente, sgocciolare, infarinare e passare nell’uovo sbattuto le alici. Friggere in olio profondo fino a doratura, porre su carta assorbente.

In una casseruola far rosolare l’aglio con l’olio, aggiungere la passata di pomodori e il basilico. Cuocere per 15 minuti con coperchio.

In una teglia dai bordi apribili, sistemare sul fondo un velo di passata di pomodori, adagiare a strati le alici, il caciocavallo grattugiato, il sugo e le foglie di basilico. Terminare con la passata e il caciocavallo. Porre inforno già caldo a 180° e cuocere per 10 minuti.

Impiattare versando al centro del piatto la passata di pomodori, adagiare delicatamente la parmigiana di alici, rifinendo il piatto con il basilico e la cialda di caciocavallo. Servire a temperatura ambiente.

Buon appetito

Ps: Le parmigiane in genere, secondo il mio personalissimo gusto, vanno degustate il giorno dopo e a temperatura ambiente. Questo accorgimento dona al piatto, più completezza di gusto e aromaticità.

447

Related Posts