Involtini di verza

Ingredienti per 2 persone

– 400 g di cavolo verza di Fasano (Br)
– 1 carota di Polignano a Mare (Ba)
– 1 costa di sedano
– 2 sponsali
– 1 patata piccola della Sila
– 1 rametto di rosmarino fresco
– 1 spicchio di aglio
– 1 ciuffo di prezzemolo
– 1 uovo medio bio di masseria
– 80 g di formaggio pecorino (stag.9 mesi) pugliese
– 2 cucchiai di pane grattugiato casereccio
– 400 g di pomodori piccadilly
– 4 cucchiai di olio extra vergine di olive celline
– sale, pepe e peperoncino

Togliere le prime 5 foglie esterne della verza,lavare e sgocciolare. Lessare in acqua salata per 2 minuti. Sgocciolare e riporre su canovaccio di cotone ad asciugare. Con un coltello affilato eliminare la venatura centrale, tenere da parte.

Tagliare a listarelle molto fini il resto della verza. Lavare e sgocciolare.

Spuntare, pelare e tritare la carota.
Lavare e dadolare la costa di sedano.
Togliere la prima foglia agli sponsali e tritarli.
Pelare, lavare, asciugare e grattugiare la patata.
Lavare, asciugare e tritare il rosmarino.
Sbucciare l’aglio e tritare molto fine.
Lavare, asciugare e tritare a coltello il prezzemolo.

Sbollentare in acqua per 1 minuto i pomodori, spellarli, togliere i semi e dadolarli.

In una capiente padella anti aderente far rosolare in 2 cucchiai di olio, la carota, il sedano, gli sponsali, la patata, il rosmarino e l’aglio. Aggiungere la verza a listarelle, 100 ml di acqua bollente e cuocere con coperchio per 10 minuti. Salare e pepare al mulinello. Quando cotto aggiungere il prezzemolo e il peperoncino. Far raffreddare.

In una ciotola capiente inserire le verdure, l’uovo, il formaggio pecorino e il pangrattato, amalgamare.

Adagiare al centro di ogni foglia una generosa cucchiaiata del composto, richiudere i lati portandoli verso il centro e infine arrotolare, dal basso verso l’alto, come fosse un pacchetto.

In una padella anti aderente far rosolare in 2 cucchiai di olio i pomodori per 5 minuti, aggiungere gli involtini e cuocere con coperchio per 15 minuti. Quando cotti rifinire con scaglie di formaggio pecorino e portare subito in tavola.

Buon appetito

329

Tiziana Ingrassia

Autore: Tiziana Ingrassia

Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie, da sempre ho la passione per la cucina. Ho frequentato corsi con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è fra i fornelli ed i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna. Cucino con Cuochi e Chef di qualità e pubblico qui i miei piatti. *Graduated from the art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works, I have always had a passion for cooking. I attended courses with chefs and confectioners, expert cooks and artisans, farmers and dairy producers. Paradise is among the cookers and products of nature, sea and land, plains and mountains. I cook with Chefs and Chef of quality and public here my dishes.

2 pensieri riguardo “Involtini di verza”

    1. Sponsali..giusto?! Bene, lo sponsale è una varietà di cipolla e si ottiene dalle cipolle piantate in estate. E’ quindi una cipolla raccolta prima dell’ingrossamento. Lo sponsale non va confuso con il porro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *