aglio, cozze tarantine, cucina salentina, fave secche, olio extra vergine di oliva, pasta fresca, pepe, pomodori datterino, prezzemolo, primi piatti

Tagliatelle di semola e orzo con cozze e datterini su crema di fave secche

Ingredienti per 2 persone

– 140 g di tagliatelle di semola e orzo salentini
– 100 g di fave secche salentine
– 400 g di cozze tarantine
– 6 pomodori datterino salentini
– un ciuffo di prezzemolo
– 1 spicchio di aglio
– olio extra vergine di olive Cellina di Nardò
– sale e pepe

In una ciotola mettere le fave e unire tanta acqua fino a ricoprirle. Tenerle a bagno per 1/2 ora circa. Trascorso questo tempo, sgocciolarle e trasferirle in una pentola di coccio con acqua fredda che le ricoprirà oltre 1 cm. Lessarle a fuoco basso, con coperchio e spargifiamma per almeno 40 minuti. Terminata la cottura aggiungere sale fino e rimestare con un cucchiaio di legno. Aggiungere un giro di olio e amalgamare ancora. Dovranno risultare cremose.

Lavare, asciugare e tagliare a 1/2 i pomodori.

Lavare, asciugare e tritare finemente il prezzemolo.

Togliere il bisso, lavare e sgusciare le cozze con l’apposito attrezzo, la grammella. Riporle in una ciotola di vetro conservando parte del loro liquido che sarà filtrato con un colino a maglie fitte.

In una larga padella far rosolare l’aglio con l’olio, unire le cozze,  2 cucchiai del loro liquido e i pomodori. Cuocere per pochi minuti a fiamma vivace.

Lessare le tagliatelle in acqua salata per 5 minuti, unirle al sugo e spadellare per 1 minuto.

Impiattarre la crema di fave, aggiungere le tagliatelle alle cozze, rifinire con il prezzemolo, pepe nero al mulinello ed un giro di olio evo. Servire subito.

Buon appetito

296

Related Posts