antipasti, basilico, canestrato, melanzane, mozzarella di bufala, pane casereccio, passata di pomodoro, vegetariano

Melanzane ripiene

Ingredienti per 2 persone

– 4 melanzane nere di San Vito (Ta)
– 1 uovo medio di masseria bio
– 60 g di canestrato pugliese grattugiato
– 2 cucchiai di pane casereccio raffermo (2 giorni) grattugiato
– 150 g di mozzarella di bufala di Putignano (Ba)
– 500 g di pomodori fiaschetto di Manduria (Ta)
– 1 cipolla bianca piccola di Lizzano (Ta)
– 1 ciuffo di basilico
– 1 spicchio di aglio del Gargano
– olio extra vergine di olive Collina di Brindisi Dop
– sale

Lavare ed asciugare il basilico.

Togliere la prima foglia alla cipolla e tritarla.

Togliere il picciolo, lavare e spremere i pomodori. Inserirli in una pentola di acciaio a triplo fondo, cuocere a fiamma media con coperchio, calcolando dopo il primo bollore, 10 minuti. Durante questo tempo mescolare un paio di volte dal basso verso l’alto. Con un mestolo forato raccogliere i pomodori ed inserirli nel passa verdure. Tenere la passata di pomodori in caldo.

In una casseruola far rosolare in olio la cipolla tritata, aggiungere la passata di pomodori e il sale, cuocere per 20 minuti dopo il primo bollore. A cottura ultimata aggiungere il basilico spezzettato con le mani.

Lavare, asciugare, togliere il picciolo e tagliare a 1/2 le melanzane. Tuffarle in acqua bollente salata e cuocere per 10 minuti. Scolare con un mestolo forato e lasciare intiepidire. Quando fredde, estrarre delicatamente la polpa fino a 4 mmm dal bordo della calotta. Dadolare.

In una padella far rosolare in olio e aglio, le melanzane per 10 minuti a fiamma dolce. Far raffreddare.

In una ciotola capiente inserire le melanzane, il canestrato, il pane casereccio, l’uovo, 3 cucchiai di passata di pomodoro, il sale ed amalgamare.

Riempire le calotte di melanzana con il composto, adagiarle in una pirofila di ceramica, distribuire in modo uniforme la passata di pomodoro, rifinire con canestrato, inserire in forno già caldo a 200° e cuocere per 20 minuti circa. Far gratinare gli ultimi 5 minuti con funzione grill.

Degustare le melanzane ripiene tiepide, a temperatura ambiente o come faceva mia nonna…il giorno dopo!

Buon appetito

197

Related Posts