Orecchiette di semola con salsiccia di maiale e cipolle rosse al Negroamaro su crema di pere conference e canestrato pugliese

Ingredienti per 2 persone

– 180 g di semola di grano duro pugliese
– acqua
– 150 g di salsiccia a punta di coltello di maiale
– 30 g di canestrato pugliese
– 1 cipolla rossa di Tropea
– 1 pera conference
– 30 ml di vino rosso Negroamaro
– olio extra vergine di olive ogliarola del tarantino
– sale
– 1 noce di burro di panna

 

Su una tavola in legno mettere la farina, fare il buco al centro e unire poco alla volta l’acqua, amalgamare bene, formare una palla e far riposare per 15 minuti.
Fare dei cordoncini lunghi, quindi tagliarli a tocchetti regolari. Trascinare i piccoli pezzi aiutandosi con un coltello, fino a richiuderli su se stessi. Rivoltarli e dare la forma ad orecchietta. Far asciugare per almeno 3 ore.

Tagliare la pera a 1/2, tagliare 2 fettine sottilissime (ci serviranno per la decorazione del piatto), sbucciare il resto e cubettarlo.

Ripassare in padella con il burro per 1 minuto le fettine di pera e mettere da parte. Cuocere i cubetti di pera con burro per 5 minuti o finchè non siano teneri. Frullare e tenere in caldo.

In una padella far rosolare la cipolla tritata con l’olio, aggiungere la salsiccia tagliata a bocconcini, sfumare con il negroamaro e cuocere per 10 minuti. Tenere in caldo.

Lessare le orecchiette, aggiungerle al sugo di salsiccia e cipolle. Amalgamare.

In un piatto di portata inserire la crema di pere, le orecchiette alla salsiccia e cipolle, terminare con il petalo di pera e canestrato a scaglie.

Buon appetito

85

Autore: Tiziana Ingrassia

Ho lavorato con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è cucinare i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna, con Cuochi di qualità e pubblico qui i miei piatti. Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie. I have worked with chefs and pastry chefs, expert cooks and artisans, agricultural and dairy producers. Paradise is cooking the products of nature, sea and land, plains and mountains, with quality chefs and my dishes here. Graduated from art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.