Bigoli in salsa di acciughe e cipolle

Omaggio ad Alfredo e Nicholas Sturlese della Trattoria “Tony del Spin” di Treviso

Ingredienti per 2 persone

  • 160 g di farina 00 macinata a pietra
  • acqua
  • 100 g di acciughe sotto sale (home made)
  • 2 cipolle bianche
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di olive celline
  • sale e pepe
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato

Su una base in legno mettere la farina, fare il buco al centro ed aggiungere l’acqua a filo, amalgamare formando una palla. Il composto dovrà risultare liscio e sodo. Far riposare per 15 minuti in un canovaccio di cotone. Formare dei bigoli lunghi 30 cm e far asciugare per 1 ora.

Nb: Il nome bigoli fa riferimento alla forma della pasta che somiglia a un bruco, che nel dialetto veneto si dice “bigat”.

Dissalare, spinare, lavare, asciugare e tagliare a pezzi le acciughe (conservare due filetti per la decorazione del piatto).

Togliere la prima foglia alle cipolle, affettarle sottilmente e farle appassire in padella con l’olio a fiamma bassa per 40 minuti e con coperchio. Quando le cipolle saranno diventate trasparenti e cremose, aggiungere il pepe, le acciughe e mescolare fino a scioglierle, inserire un pò di acqua di cottura della pasta. Assaggiare e se necessario aggiungere il sale.

Lessare i bigoli in acqua bollente non salata, sgocciolarli e trasferirli nella padella con il condimento, amalgamare con cura.

Impiattare i bigoli in salsa di acciughe e cipolle, rifinendo il piatto con il prezzemolo tritato e il filetto di acciuga. Servire subito.

Buon appetito

In abbinamento: Raboso IGT 2017

 

 

 

 

725

Bigoli in anchovy and onion sauce

Tribute to Alfredo and Nicholas Sturlese of the Trattoria “Tony del Spin” of Treviso

Ingredients for 2 people

  • 160 g of stone ground 00 flour
  • water
  • 100 g of salted anchovies (home made)
  • 2 white onions
  • 3 tablespoons of extra virgin olive oil celline
  • salt and pepper
  • 1 tablespoon chopped parsley

On a wooden base put the flour, make the hole in the center and add the water flush, mix forming a ball. The mixture should be smooth and firm. Let it rest for 15 minutes in a cotton cloth. Form 30 cm long “bigoli” and leave to dry for 1 hour.

Nb: The name bigoli refers to the shape of the pasta that resembles a caterpillar, which in the Venetian dialect is called “bigat”.

Remove the salt and the central spine, wash, dry and cut the anchovies into pieces (keep two fillets for the decoration of the dish).

Remove the first leaf from the onions, slice them thinly and let them dry in the pan with the oil over low heat for 40 minutes and cover. When the onions have become transparent and creamy, add the pepper, the anchovies and mix until they are dissolved, add some pasta cooking water. Taste and add salt if necessary.

Boil the “bigoli” in unsalted boiling water, drain them and transfer them to the pan with the sauce, mix well.

Serve the bigoli in anchovy and onion sauce, finishing the dish with the chopped parsley and the anchovy fillet. Serve immediately.

Enjoy your meal

Tiziana Ingrassia

Autore: Tiziana Ingrassia

Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie, da sempre ho la passione per la cucina. Ho frequentato corsi con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è fra i fornelli ed i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna. Chef Express, cucino con Cuochi e Chef di qualità e pubblico qui i miei piatti. *Graduated from the art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works, I have always had a passion for cooking. I attended courses with chefs and confectioners, expert cooks and artisans, farmers and dairy producers. Paradise is among the cookers and products of nature, sea and land, plains and mountains. Chef Express, I cook with Chefs and Chef of quality and public here my dishes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *