Trattoria “Toni del Spin” – Treviso

Treviso è davvero una bellissima città accogliente e florida, brulica di tanta bella gente che riempie negozi, ristoranti e lounge bar. Andiamo a trovare Alfredo e Nicholas Sturlese presso la Trattoria storica “Toni del Spin”.

Treviso is really a beautiful, welcoming and thriving city, teeming with so many beautiful people who fill shops, restaurants and lounge bars. Let’s visit Alfredo and Nicholas Sturlese at the historic Trattoria “Toni del Spin”.

Locale del 1400 che ospita da 140 anni gestioni di ristoratori appassionati, fino a Toni del Spin così soprannominato per l’albero spinoso di Acacia che ne identificava il luogo. Lo rileva 30 anni fa Alfredo, genovese, arriva con la valigia di cartone e realizza il successo di questa trattoria. Uomo elegante, diretto e fine osservatore, educa il figlio Nicholas all’arte della ristorazione, il quale lo premia con la realizzazione di una stupenda cantina fornita delle migliori annate delle migliori etichette.

A place dating back to the 1400s that has been home to passionate restaurateurs for over 140 years, up to Toni del Spin so nicknamed for the thorny Acacia tree that identified the place. According to 30 years ago Alfredo, from Genoa, arrives with the cardboard suitcase and realizes the success of this trattoria. An elegant man, direct and refined observer, he educates his son Nicholas to the art of catering, which rewards him with the creation of a wonderful wine cellar with the best vintages of the best labels.

Degustazione

Antipasti: soppressa, casatella, polenta e finferli, sarde in saor  e radicchio stufato.

Primi piatti: bigoli in salsa di acciughe e cipolle (ottima consistenza dei bigoli, sapidità prevalente dell’acciuga, smorzata dalla dolcezza delle cipolle..armonioso) e la “Sopa Coada” di piccioni un piatto che fai fatica a dimenticare per la bontà degli ingredienti magistralmente uniti tra di loro.

Secondi piatti: trippa in umido alla veneta.

Dessert: tiramisù, delicato e di dolce gradevolezza

Vino in abbinamento: “Potestà” Raboso del Piave DOC 2015 – Tenuta Bonotto Delle Tezze

 

Tasting

Appetizers: soppressa, casatella, polenta and finferli, sardines in saor and stewed radicchio.

First courses: bigoli in anchovy and onion sauce (excellent consistency of bigoli, prevalent sapidity of anchovy, softened by the sweetness of onions .. harmonious) and the “Sopa Coada” of pigeons a dish that you find it hard to forget for the goodness of ingredients masterfully joined together.

Second courses: veal tripe stewed in the Veneto style.

Dessert: tiramisu, delicate and pleasantly sweet

Wine paired: “Potestà” Raboso del Piave DOC 2015 – Tenuta Bonotto Delle Tezze

 

 

Essere manager, può essere un dono alla nascita oppure un’abilità acquisita, e questo è sicuramente uno skill di Alfredo che con il figlio Nicholas hanno tracciato uno stile nella ristorazione a Treviso, piatti semplici e ben realizzati con prodotti di gran qualità, una cantina come poche ed un servizio gentile ed ineccepibile in sala. Volare alto con stile sobrio è una qualità dei professionisti di talento.

Being a manager can be a gift at birth or an acquired skill, and this is certainly a skill of Alfredo who with his son Nicholas have traced a style in catering in Treviso, simple and well-made dishes with high quality products, a cellar like few and a kind and impeccable service in the dining room. Flying high with a sober style is a quality of talented professionals.

Atavolacoidelfini spinati 🙂

Francesco Pignatelli

Autore: Francesco Pignatelli

Di cultura Agronomica, Product Specialist in Nutrizione, Nefrologia, Anestesia e Rianimazione, Cardiologia, Sommelier, Master in Viticoltura Enologia e Marketing del Vino. Natura, viaggi, sport, vino e nutraceutica sono la mia visione del benessere. Siamo quello che mangiamo, la convivialità apre la via ad amicizie e scoperte di valore. Leggere è un privilegio, un'opportunità incalcolabile, incontrare e comprendere il pensiero di ogni autore, l'infinito brusio di librerie e biblioteche sempre più digitali. *Of Agronomic Culture, Product Specialist in Nutrition, Nephrology, Anesthesia and Resuscitation, Cardiology, Sommelier, Masters in Viticulture, Wine and Wine Marketing. Nature, travel, sport, wine and nutraceuticals are my vision of wellness. We are what we eat, conviviality opens the way to friendships and discoveries of value. Reading is a privilege, an incalculable opportunity, to meet and understand the thought of every author, the infinite buzz of increasingly digital libraries and libraries.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *