caciocavallo podolico, carciofi, cucina pugliese, pasta fresca, primi piatti, puglia, troccoli

Troccoli ai carciofi in crema e fritti su fonduta al caciocavallo

Ingredienti per 2 persone

  • 70 g di semola rimacinata pugliese
  • 70 g di farina di grano tenero tipo 1 macinata a pietra
  • 1 uovo di masseria bio pugliese
  • 4 carciofi violetti di Brindisi
  • 1 spicchio di aglio del Gargano
  • 1/2 limone
  • 150 ml di latte intero
  • 50 g di caciocavallo podolico del Gargano stag. 18 mesi
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di olive leccino
  • olio extra vergine di olive ogliarola del tarantino per friggere
  • sale e pepe

Su una base in legno mettere le farine, fare il buco al centro ed aggiungere l’uovo, amalgamare con una forchetta e poi con le mani, formando una palla. Il composto dovrà risultare liscio e sodo. Far riposare per 15 minuti in un foglio di pellicola per alimenti. Formare i troccoli lunghi 30 cm e far asciugare per 1 ora.

Pulire i carciofi, togliendo le foglie esterne più dure, spuntarli, affettarli sottilmente e tuffarli in acqua e limone, quindi sgocciolarli. Prelevarne una manciata, asciugarli per bene e friggerli in olio profondo fino a doratura. Tenere in caldo.

Rosolare in padella con olio e aglio la parte restante dei carciofi per 8 minuti, salare. Prelevarne 3/4, togliere l’aglio e frullare. Risulterà un composto cremoso.

Scaldare in una casseruola il latte, aggiungere il caciocavallo grattugiato e mescolare con un frustino, cuocere a bagnomaria per 5 minuti.

Lessare i troccoli in abbondante acqua salata per 4 minuti. Sgocciolarli e amalgamarli ai carciofi e alla loro crema.

Impiattare la fonduta di caciocavallo, i troccoli ai carciofi e rifinire con i carciofi fritti e pepe al mulinello. Servire subito.

Buon appetito

526

Related Posts