bietole, olio evo, olive leccine, pasta fresca, pomodori datterino, primi piatti, ravioli, ricotta di pecora, semola rimacinata di grano duro, vegetariano

Raviolone di ricotta e bietola su pomodori datterino e olive leccine

Ingredienti per 2 persone

– 100 g di semola rimacinata di grano duro pugliese
– acqua
– 100 g di ricotta di pecora di Faggiano (Ta)
– 150 g di foglie di bietola
– 20 g di formaggio vaccino di Crispiano (Ta)
– buccia di limone grattugiata finemente
– 150 g di pomodori datterino salentini
– 10 olive leccine
– 1 spicchio di aglio del Gargano
– 2 cucchiai di olio extra vergine di olive leccine
– sale e pepe

 

Denocciolare le olive e tagliarle a pezzettini.

Togliere il picciolo, lavare, tuffare in acqua bollente, sgocciolare, togliere la pelle e i semi ai pomodori.

Lavare le foglie di bietola e grondanti, inserire in padella antiaderente, mettere il coperchio e far appassire per 2 minuti. Strizzare se necessario.

Setacciare la ricotta.

Frullare le foglie di bietola con la ricotta, il formaggio vaccino, un giro di pepe al mulinello e la buccia di limone.

Sulla tavola in legno mettere la farina, fare il buco al centro ed inserire a filo l’acqua. Amalgamare e formare una palla, dovrà risultare un composto sodo e setoso. Stendere delle sfoglie e con coppapasta tondo da 10 cm tagliare 12 cerchi, riempire con il composto di ricotta e bietole e richiudere molto bene.

In una padella antiaderente far rosolare l’aglio con l’olio, aggiungere i pomodori e le olive, cuocere per 5 minuti.

Lessare i ravioli per 3 minuti.

Impiattare il sugo di pomodori e olive, adagiare il raviolone, rifinire con un giro di olio evo, una fogliolina di bietola e formaggio vaccino. Servire subito.

Buon appetito

In abbinamento:

278

Related Posts