Zucca sott’olio

Ingredienti

– 1.200 kg di zucca
– 0,250 lt di olio evo (ogliarola del tarantino)
– 0,250 lt di aceto di vino bianco
– 1 cipolla bianca
– 1 foglia di alloro
– 1 spicchio di aglio
– pepe in grani
– sale grosso

Mondare la zucca privandola della buccia, dei semi e dei filamenti.

Tagliarla a bastoncini lunghi 4 cm e larghi 1.

In una pentola di acciaio portare ad ebollizione dell’acqua salata, immergervi la zucca e calcolare dopo il bollore 3 minuti di cottura.

Scolare e posizionare i bastoncini su canovacci di cotone. Far raffreddare ed asciugare bene.

In una pentola di acciaio mettere la cipolla e l’aglio finemente tritati, aggiungere l’olio, l’alloro e cuocere fino a che non siano appassite. Aggiungere ora il pepe e l’aceto. Togliere dal fuoco e far riposare la marinata per 1/4 d’ora.

Posizionare i bastoncini di zucca in vasetti di vetro a chiusura ermetica, versare il liquido arrivando sino a 1 cm dal bordo.

Inserire i barattoli in pentola di acciaio alta, ricoperti di canovacci puliti,  riempire con acqua e calcolare dal bollore 20 minuti. Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare.

Conservare la zucca sott’olio al riparo da fonti di luce e calore, ed in luogo pulito ad asciutto.

Consumare almeno dopo un mese.

Buon lavoro

11

Tiziana Ingrassia

Autore: Tiziana Ingrassia

Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie, da sempre ho la passione per la cucina. Ho frequentato corsi con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è fra i fornelli ed i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna. Cucino con Cuochi e Chef di qualità e pubblico qui i miei piatti. *Graduated from the art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works, I have always had a passion for cooking. I attended courses with chefs and confectioners, expert cooks and artisans, farmers and dairy producers. Paradise is among the cookers and products of nature, sea and land, plains and mountains. I cook with Chefs and Chef of quality and public here my dishes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *