Tagliatelle di semola ai fagiolini pinti su salsa di cozze alla birra

Ingredienti per 2 persone

– 140 g di semola di grano duro pugliese
– acqua
– 250 g di fagiolini pinti di Faggiano (Ta)
– 1 ciuffo di prezzemolo
– olio extra vergine di olive multivarietali Collina di Brindisi Dop

per la salsa di cozze alla birra:
– 500 g di cozze tarantine
– 1 spicchio di aglio del Gargano
– 1 cipollina bianca
– 3 patatine novelle di Galatina (Le)
– 40 ml di birra
– peperoncino
– sale e pepe

 

Su una tavola in legno unire la farina, fare il buco al centro ed inserire a filo l’acqua. Amalgamare, formare una palla e far riposare per 15 minuti.

Stendere delle sfoglie rettangolari, adagiarle sulla chitarra (è un telaio in legno con fili in acciaio tesi in modo parallelo, tipico attrezzo abruzzese), pressare con matterello e far asciugare le tagliatelle su canovacci di cotone polverizzati di semola per almeno 2 ore.

Spuntare, lavare e lessare i fagiolini in acqua salata.

Lavare, asciugare e tritare finemente a coltello il prezzemolo.

Sbucciare, lavare, asciugare e affettare sottilmente le patate.

Lavare, togliere il bisso e spazzolare le cozze. Aprirle in padella con l’aglio, 2 cucchiai di olio e peperoncino. Sgusciarle, conservare qualche cozza per la decorazione del piatto, e filtrare il liquido.

In un’altra padella far rosolare la cipollina tritata con le patate, sfumare con la birra e cuocere per pochi minuti. Aggiungere le cozze, 1 cucchiaio di liquido e frullare. Dovrà risultare un composto fluido e setoso. Tenere in caldo.

In una padella inserire un cucchiaio di olio, i fagiolini, le cozze, un cucchiaio di liquido, aggiungere le tagliatelle lessate e spadellare per 1 minuto.

Impiattare la salsa alle cozze, le tagliatelle ai fagiolini e cozze, pepe al mulinello, prezzemo tritato e rifinire con 1/2 cozza in guscio e un buon giro di olio evo.

Buon appetito

179

Tiziana Ingrassia

Autore: Tiziana Ingrassia

Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie, da sempre ho la passione per la cucina. Ho frequentato corsi con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è fra i fornelli ed i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna. Chef Express, cucino con Cuochi e Chef di qualità e pubblico qui i miei piatti. *Graduated from the art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works, I have always had a passion for cooking. I attended courses with chefs and confectioners, expert cooks and artisans, farmers and dairy producers. Paradise is among the cookers and products of nature, sea and land, plains and mountains. Chef Express, I cook with Chefs and Chef of quality and public here my dishes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *