brodo di pesce, cucina pugliese, limone, pasta secca, pipe rigate, primi piatti, puglia, tonno

Pipe rigate al tonno fresco e limone

Ingredienti per 2 persone

  • 160 g di pipe di semola trafilate al bronzo
  • 500 g di tonno dello Ionio
  • 1 cipollina bianca
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 carota
  • 1/2 limone non trattato
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di olive
  • sale e pepe
  • germogli di basilico
  • origano secco

Eviscerare, pulire, sciacquare, sfilettare, spinare e tagliare a pezzetti il tonno.

Togliere la prima foglia alla cipolla, sbucciare l’aglio e tagliare a pezzi entrambi.

Pelare la carota, lavare il sedano e tagliarli a pezzi.

In una pentola capiente far rosolare con 2 cucchiai di olio la lisca e la testa, aggiungere le verdure e rosolare per 2 minuti, aggiungere 300 ml di acqua fredda e cuocere per 20 minuti con coperchio. Filtrare il brodo.

In una padella salta pasta aggiungere il brodo, aggiungere la pasta e “risottarla” inserendo se si restringe troppo il brodo, acqua bollente salata.

Nel frattempo condire con sale, un po’ di origano e un filo di olio il tonno, rosolare in padella per 1 minuto. Aggiungere il tonno a fine cottura della pasta e spadellare per qualche secondo.

Impiattare le pipe al tonno, rifinendo il piatto con la buccia di limone grattugiata, i germogli di basilico e il pepe al mulinello.

Buon appetito

In abbinamento: Falanghina – Campania IGP 2016

607

Related Posts