'nduja, calabria, lardo, pasta fresca, primi piatti, prosciutto di maiale, semola rimacinata di grano duro, tagliatelle

Tagliatelle di semola rimacinata all’uovo con lardo, prosciutto di maiale, ‘nduja e canestrato

Ingredienti per 2 persone

– 100 g di semola rimacinata di grano duro pugliese
– 1 uovo medio di masseria bio
– 50 g di prosciutto di maiale macinato
– 3 fettine di lardo
– 1 cucchiaino colmo di ‘nduja calabrese
– 20 g di canestrato stag. 3 mesi di Faggiano (Ta)
– pepe nero

Su una tavola in legno unire la semola, fare il buco al centro ed inserire l’uovo. Amalgamare, formare una palla e far riposare per 15 minuti.

Stendere delle sfoglie rettangolari, adagiarle sulla chitarra (è un telaio in legno con fili in acciaio tesi in modo parallelo, tipico attrezzo abruzzese), pressare con matterello e far asciugare le tagliatelle su canovacci di cotone polverizzati di semola per almeno 2 ore.

In una padella antiaderente far rosolare il prosciutto di maiale con il lardo tritato e la ‘nduja.

Lessare le tagliatelle in acqua salata per 3 minuti, aggiungerle al sugo e amalgamare. Se necessario aggiungere un pò di acqua di cottura ed amalgamare ancora.

Impiattare le tagliatelle e rifinire con canestrato grattugiato e pepe nero al mulinello.

Buon appetito

 235

Related Posts