antipasti, cicerchie, cucina lucana, olio evo, peperone crusco di Senise, salsiccia pezzente

Salsiccia pezzente e polvere di peperone crusco su crema di cicerchie e verza fritta

Ingredienti per 2 persone

  • 80 g di cicerchie salentine spellate
  • 1 spicchio di aglio del Gargano
  • 1 costa di sedano
  • 2 pomodori ciliegia di Monopoli (Ba)
  • 150 g di salsiccia pezzente lucana
  • polvere di peperone crusco lucano
  • 2 foglie di verza
  • sale e pepe
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di olive leccine
  • olio extra vergine di olive ogliarola del tarantino per friggere

Mettere a bagno in acqua fredda le cicerchie dalla sera precedente. Inserirle nella pentola a pressione con l’aglio, la costa di sedano, i pomodori tagliati a metà, poco sale, un cucchiaio di olio e 250 ml di acqua. Chiudere il coperchio e cuocere dal sibilo per 20 minuti. Trascorso questo tempo, far uscire il vapore dall’apposita valvola, aprire il coperchio, togliere l’aglio, il sedano e frullare con minipimer ad immersione. Dovrà risultare un composto fluido e cremoso.

Lavare ed asciugare benissimo con carta assorbente, le foglie di verza. Friggerle in olio caldo per pochi minuti. Sgocciolare e porre su carta assorbente. Tenere in caldo.

In una padella antiaderente far rosolare con un cucchiaio di olio la salsiccia privata della pelle e sbriciolata, per pochi minuti.

Impiattare la foglia di verza, la crema di cicerchie e la salsiccia, rifinire con la polvere di crusco e servire.

Buon appetito

In abbinamento: Primitivo Di San Vito Matera DOC 2013

555

Related Posts