arancia, carciofi, olio evo, secondi piatti, tacchino

Cubotti di tacchino all’arancia e carciofi

Ingredienti per 2 persone

  • 300 g di fesa di tacchino a cubotti
  • 2 carciofi di Matera
  • 1 porro di Lizzano (Ta)
  • 1 spicchio di aglio del Gargano
  • 1 arancia navellina di Palagiano (Ta)
  • succo di limone
  • 150 g di polpa di pomodoro
  • 150 ml di vino bianco secco
  • 200 ml di acqua bollente
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 2 cucchiai di farina di grano tenero tipo 1
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di olive multivarietali (ogliarola del Bradano, leccina, coratina e tarantina)
  • sale, pepe e peperoncino qb

Grattugiare la buccia d’arancia e inserirla in una ciotola. Pelare a vivo gli spicchi e metterli da parte.

Spetalare bene i carciofi fino ad arrivare alle foglie tenere, tagliare la parte superiore ed affettarli, immergerli in acqua e limone.

Lavare, asciugare e affettare il porro, sbucciare l’aglio e affettarlo. Lavare, asciugare e tritare finemente il prezzemolo.

Infarinare uniformemente il tacchino.

In una padella far rosolare in olio il porro e l’aglio per 5 minuti, aggiungere il tacchino e rosolare a fiamma vivace per 5 minuti, mescolandolo per non farlo attaccare sul fondo, aggiungere il vino e far evaporare. Unire ora la polpa di pomodoro, l’acqua, alcuni spicchi di arancia e un pò di buccia grattugiata, una presa di sale e il peperoncino. Mettere il coperchio e cuocere per 15 minuti. Trascorso questo tempo aggiungere i carciofi sgrondati e cuocere ancora per 15 minuti, sollevando il coperchio con un cucchiaio.

Impiattare il tacchino all’arancia e carciofi rifinendo il piatto con il pezzemolo, spicchi di arancia e pepe al mulinello. Servire subito.

Buon appetito

In abbinamento: Aztec – Strong Ale Vol.Alc. 7,4%

546

Related Posts