Eventi

La Luce e il Cibo. FIC Team Basilicata Campione d’Italia

L’Associazione Cuochi Materani composta dal Presidente Chef Francesco Paolo Fiore e dal Presidente dell’Unione Regionale Cuochi Lucani Chef Rocco Giubileo, danno il via ad una due giorni, nelle sale ricevimenti “Villa Schiuma” alle porte di Matera, al concorso gastronomico, all’intensa formazione, ai dibattiti, agli showcooking formativi, alla tavola rotonda e alla serata celebrativa per la vittoria a Rimini del titolo nazionale, da parte del Team Basilicata dell’Unione Regionale Cuochi Lucani capitanati dallo Chef Battista Guastamacchia.

Showcooking formativi:

Sul palco si alternano lo Chef di Vito Amato, componente della N.I.C., lo Chef stellato Vitantonio Lombardo con il sommelier Donato Addesso,  il bartender Antonio Malvasi che ha relazionato sul tema “Il caffè oggi”, lo chef Giovanni Blancagemma ha presentato l’intaglio degli ortaggi e dei saponi, mentre il maitre e sommelier Giuseppe Magno ha illustrato il percorso di avvicinamento al vino.

Concorso interregionale cuochi

La squadra del Team Matera ha conquistato la medaglia d’oro. Al secondo posto il Team Isernia, la medaglia di bronzo è andata al Team Ionica, Osteria Caroseno di Castellana Grotte e al Team Matheola. Nella categoria Artistico ha trionfato il Team Isernia, secondo posto per il Team Jonica, terzo posto per il Team Mateola, quarto posto per il Team Il Riccio di Rionero in Vulture. In commissione gli Chef della Nic e lo Chef stellato Vitantonio Lombardo, Chef Fabio Potenzano, Chef Giuseppe Palmisano e Chef Michele D’Agostino, hanno consentito lo stimolo per la produzione di nuove interpretazioni, ed un debriefing serale di altissimo livello BeToBe fra concorrenti e giudici.

La tavola rotonda ha visto partecipare l’immancabile sostegno dell’Assessore alle Politiche Agricole  Luca Braia, con i responsabili delle scuole alberghiere di Matera e Altamura, esperti tecnologi alimentari, imprenditori che hanno intrapreso produzioni di qualità, gli Chef del direttivo FIC regionali e professionisti della comunicazione e nutrizionisti, per discutere su una proposta qualitativa di target in opportuna coesistenza con la diversità del mercato. Il dibattito in ogni sua angolazione ha evidenziato, una difficoltà nel riconoscimento della remuneratività, delle attività di alto target qualitativo, normative e pressione fiscale, che pongono seri ostacoli a professionalità virtuose. La qualità ha però la sicurezza storica della futuribilità di ogni progetto, rispetto all’effimera sopravvivenza del mass market, che azzera in tempi brevi mercati e utili dello scadente e del tutto uguale. Unicità conseguente al confronto qualitativo del diverso e differente, creano valore e cultura professionale.

La serata di gala dell’evento e concorso gastronomico “Cucina calda nella ristorazione e i colori della biodiversità” è un tripudio di celebrazione e festa per il Team di Matera, che raggiunge questo traguardo, ma che da subito si adopera nella formazione accogliendo i performanti Chef della Nic e lo stellato regionale. Un mix di genuina qualità, signorile competizione e professionalità sempre fra i banchi di apprendimento, fotografa il solido Team dei Cuochi Materani Campioni d’Italia.

Delfini  schiumeggianti 🙂

Related Posts