fagioli borlotti, olio evo, pasta secca, pomodori ciliegia, primi piatti, puglia, ricci di mare, tubettoni

Tubettoni rigati ai fagioli borlotti e ricci di mare

Ingredienti per 2 persone

  • 140 g di tubettoni rigati di Gragnano
  • 100 g di fagioli borlotti freschi lucani
  • 1 spicchio di aglio del Gargano
  • 1 costa di sedano
  • 2 pomodori ciliegia salentini
  • 30 ricci di mare dello Ionio
  • olio extra vergine di olive cellina di Nardò
  • sale e pepe

In una pentola inserire i fagioli borlotti, il sedano, l’aglio, i pomodori spellati e privati dai semi, il sale, un giro di olio e tanta acqua fredda fino a sommergerli. Cuocere a fiamma bassa per 35 minuti circa.

Tagliare i ricci di mare e raccogliere, con un cucchiaino e con delicatezza, le uova (solo le lingue rosse) in un vasetto di vetro ed un po’ di acqua di mare (questa operazione è stata fatta sugli scogli per cui ho ridato al mare i gusci) in alternativa si può acquistare il vasetto nella vostra pescheria di fiducia, richiedendolo con qualche giorno di anticipo.

Lessare la pasta in abbondante acqua salata per 12 minuti, sgocciolarla ed aggiungerla ai fagioli, amalgamare ed inserire 1/2 vasetto di polpa di ricci.

Impiattare i tubetti rigati ai fagioli borlotti rifinendo il piatto con altra polpa di ricci e pepe al mulinello. Servire subito.

Buon appetito

In abbinamento: Greco di Tufo – Bianco DOCG 2016

472

Related Posts