arancia, conserve, conserve dolci, marmellata, palagiano, puglia, zucchero grezzo di canna

Marmellata di arance navelina

Ingredienti

– 1,100 kg di arance navelina di Palagiano (Ta) non trattate
– zucchero di canna

 

In una grande pentola di acciaio inserire le arance, bucherellate in tutta la loro rotondità, e tanta acqua fino a ricoprirle.

Tenere in ammollo 12 ore cambiando l’acqua 3 volte.

Sgocciolare, asciugare e tagliare sottilmente le arance.

Pesarle calcolando per ogni chilo di arance, 800 g di zucchero di canna.
Mettere in pentola di acciaio bassa e larga le arance e lo zucchero, amalgamare e porre su fuoco basso e con spargifiamma per 50 minuti circa.

Anche se fluida (si solidificherà raffreddandosi), inserirla in vasi di vetro con chiusura ermetica.

Conservarla in un luogo asciutto e buio e degustarla dopo un mese.

Si accompagna benissimo con caciocavallo podolico stagionato 12 mesi o su friselline e crostini di farina di semola a colazione e merenda.

Buon lavoro

72

Related Posts