“Letteratura Gastronomica del Meridione d’Italia” di Gennaro Avano

Con il cuore sulla tavola e la residenza a Fermo, l’autore con piglio notarile mostra l’efficace ricerca di fonti ed autorevoli testi che descrivono la composizione del suo dna, delle sue cellule, del suo corpo, della sua mente, con l’idea condivisibile che siamo quello che mangiamo ed il cibo può e deve nutrire anche la mente.

With his heart on the table and his residence in Fermo, the author with a notarial attitude shows the effective research of sources and authoritative texts that describe the composition of his DNA, his cells, his body, his mind, with the shared idea that we are what we eat and food can and must also feed the mind.

Leggere queste 150 pagine ci avvicina all’idea del trattato storico e magari nei primi capitoli, ne senti anche lo spessore intellettuale, ma proseguendo la lettura, la passione ed il lavoro di Gennaro, ci aiutano ad abbinare nomi, ricette e momenti conviviali che appartengono al quotidiano di ognuno di noi, delle origini di uno spaccato culturale che oggi sintetizziamo nei menù di ristoranti e trattorie.

Reading these 150 pages brings us closer to the idea of the historical treatise and perhaps in the first chapters, you also feel its intellectual depth, but continuing the reading, the passion and work of Gennaro, they help us to combine names, recipes and convivial moments that belong to the daily life of each of us, of the origins of a cultural cross-section that today we summarize in the menus of restaurants and trattorias.

Il cibo cucinato per vivere, diventò gastronomia e cultura, quando l’interesse di locandieri e l’esigenza di cuochi di corte e signorotti, imposero una proposta differente. In questa competizione non dichiarata, le pregiate cuoche mamme e zie stellate, hanno contribuito alla grande con la testimonianza  dei figli e dei nipoti, appagati dalle loro pietanze.

Food cooked to live became gastronomy and culture, when the interest of innkeepers and the need for court cooks and lords imposed a different proposal. In this undeclared competition, the esteemed cooks, mothers and starry aunts, contributed greatly with the testimony of their children and grandchildren, satisfied with their dishes.

Gennaro Avano ci apre un mondo bibliografico, lo cataloga e lo rende disponibile per approfondire più di un viaggio fra descrizioni di ricette, prodotti ed utensili, ci fa riflettere su quanto la proposta gastronomica, odierna avida di consensi, spesso ignori l’umiltà anche di queste conoscenze.

Gennaro Avano opens up a bibliographic world to us, catalogs it and makes it available to deepen more than a journey through descriptions of recipes, products and utensils, makes us reflect on how much the gastronomic proposal, today greedy for consents, often ignores the humility of this knowledge.

L’autore descrive l’area mediterranea, il Regno delle due Sicilie e questo da cittadini di queste terre ci emoziona e ci apre la mente per ricordarci che la stessa coordina la vista, l’olfatto, il gusto, il tatto e l’udito, che tante volte esprimiamo con emozioni di pancia.

The author describes the Mediterranean area, the Kingdom of the two Sicilies and this as citizens of these lands excites us and opens our minds to remind us that it coordinates sight, smell, taste, touch and hearing , which we often express with gut emotions.

Letteratura Gastronomica del Meridione d'Italia - Gennaro Avano
Letteratura Gastronomica del Meridione d’Italia – Gennaro Avano

Atavolacoidelfini Avanici 🙂

Autore: Francesco Pignatelli

Di cultura Agronomica, Sommelier, Master in Viticoltura, Enologia e Marketing del Vino.Product Specialist in Nutrizione, Nefrologia, Anestesia e Rianimazione, Cardiologia.Natura, viaggi, sport, vino e nutraceutica sono la mia visione del benessere.Siamo quello che mangiamo, la convivialità apre la via ad amicizie e scoperte di valore. Leggere è un privilegio, l'opportunità di incontrare e comprendere il pensiero di ogni autore, l'infinito brusio di librerie e biblioteche sempre più digitali. Of Agronomic Culture, Sommelier, Masters in Viticulture, Wine and Wine Marketing.Product Specialist in Nutrition, Nephrology, Anesthesia and Intensive Care, Cardiology. Nature, travel, sports, wine and nutraceuticals are my vision of well-being. We are what we eat, conviviality opens the way to friendships and valuable discoveries. Reading is a privilege, the opportunity to meet and understand the thought of each author, the endless buzz of increasingly digital bookstores and libraries.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.