Eventi food&wine

Marco Lippolis – Tiziana Ingrassia – Cosimo Diana e “Calici dal Mondo”

Metti insieme i Calici dal Mondo di Winedow, Atavolacoidelfini di Tiziana Ingrassia ed il sogno di cucinare da Totò di Marco Lippolis, Principe della carne tenera “come U’ core”, viene fuori una serata che copre con il brusio, il piacere ed i tanti commenti, mescolati alla musica dolce di sottofondo.

L’Osteria da Totò si riempie di ospiti incuriositi dalla proposta della cucina di  Marco e Tiziana. Cosimo Diana si inserisce con disinvoltura nell’atmosfera scoppiettante di Piazza Bettolo. Gli chiedo divertito, se avesse nostalgia di San Francisco, Cape Town o Parigi,  riflette un attimo e mi chiede “perché tanti Delfini per la città?” Ha ragione, ospite all’Hotel Delfino sul lungomare, gli do’ appuntamento in Piazza Maria Immacolata, dove si può ammirare la fontana dei Delfini simbolo della città, la serata organizzata da Atavolacoidelfini  e la Delfina in cucina, manca solo il Delfino gonfiabile dello stadio e non ha più dubbi siamo a Taranto.

Di scena lo Champagne Gran Prestige Beaumont des Crayeres e la Cantina Ixsir con ben tre etichette, Altitude nelle versioni bianco, rosato e rosso. Dal gesso di Epernay alle alture della valle della Beeka in Libano, sui pendii con i vigneti coltivati fino a 1200 mt, Cosimo Diana ci regala una presentazione di classe, in una cornice, fuori dai suoi schemi.

Dall’altra c’è la cucina rigorosa della carne, questa sera cotta sulla pietra di sale rosa dell’Himalaya, un goulash inedito, la picanha da urlo e come trade d’union un primo piatto con funghi porcini di Calabria.

Gli abbinamenti si avvicinano con gran rispetto della qualità di genere in cucina e le unicità enologiche in degustazione. L’accademia è altro, ma qualità, passione, coraggio e generosità sono gli attributi di una serata oltre!

A contorno, Pata Negra al coltello, salame di cioccolato ed il panettone campione d’Italia di Raffaele Zippo e  per chi va a letto tardi Mixology a gogò con la gioventù della notte.

Buona la prima e quante sbavature, che bellezza e per la seconda “ma mi faccia il piacere…”da Totò con Winedow è cominciata la stagione internazionale.

PS: Turisti del MARTA, del Castello Aragonese, della Cattedrale Romanica con Cappellone policromo e degli ipogei del borgo antico, vi aspettiamo da “Totò” con la Delfina ai Fornelli.

Delfini raggianti 🙂

Related Posts