Ristorante “Il Desco” – Taranto

In centro a Taranto, vicino al Museo Marta ad un passo da Piazza della Vittoria, un ristorante che racconta una storia lunga 40anni, da quando si chiamava Pink sul bellissimo litorale.

In cucina Nicola e Cristian Gaeta, padre e figlio. Una serata uggiosa, fredda come da sempre nella tradizione della settimana che precede i Riti della Settimana Santa, con temperature che accentuano la sofferenza dei “Perdune” penitenti, ondeggianti e scalzi.

I Delfini da buoni Tarantini, devoti  e freddolosi si coccolano al caldo di trattorie e pizzerie. Locale bello e accogliente, con la predilezione per la cucina di terra, arrosti e carni cotte in modo tradizionale, con rivisitazioni in chiave moderna di Cristian.

Il prodotto c’è tutto, con cotture e sapori intensi. Buonissimi i carciofi fritti, lo sformato di zucchine e le pappardelle al ragu’ di fagiano. Il vino proposto è un Primitivo di Manduria dop Felline. E poi lei la Regina, la cozza tarantina con lo spaghetto, buono sempre.

Cè la possibilità di scegliere i tavoli di fronte alla cucina a vista per un’esperienza interessante. Le spadellate fumanti e le rosse fiamme dei fuochi,  imiteranno i tramonti colorati e caldi del vicino romantico lungomare.

Delfini Pasquali 🙂

Francesco Pignatelli

Autore: Francesco Pignatelli

Di cultura Agronomica, Product Specialist in Nutrizione, Nefrologia, Anestesia e Rianimazione, Cardiologia, Sommelier, Master in Viticoltura Enologia e Marketing del Vino. Natura, viaggi, sport, vino e nutraceutica sono la mia visione del benessere. Siamo quello che mangiamo, la convivialità apre la via ad amicizie e scoperte di valore. Leggere è un privilegio, un'opportunità incalcolabile, incontrare e comprendere il pensiero di ogni autore, l'infinito brusio di librerie e biblioteche sempre più digitali. *Of Agronomic Culture, Product Specialist in Nutrition, Nephrology, Anesthesia and Resuscitation, Cardiology, Sommelier, Masters in Viticulture, Wine and Wine Marketing. Nature, travel, sport, wine and nutraceuticals are my vision of wellness. We are what we eat, conviviality opens the way to friendships and discoveries of value. Reading is a privilege, an incalculable opportunity, to meet and understand the thought of every author, the infinite buzz of increasingly digital libraries and libraries.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *