Ravioli cinesi ripieni di carne di maiale e cipollotto in brodo limonato agli asparagi e sesamo tostato

Ingredienti per 3 persone

per i ravioli

  • 200 g di farina di grano tenero 0
  • 120 g circa di acqua fredda

per il ripieno

  • 300 g di lonza di maiale
  • 2 cipollotti lunghi
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di olive leccine
  • sale e pepe

per il brodo

  • 100 g di gambi di asparagi
  • la buccia di 1/2 limone
  • 500 ml di acqua
  • 1 cipollotto
  • 2 pizzichi di sale
  • 50 g di  punte di asparagi
  • sesamo tostato

Procedimento per il ripieno: tritare finemente a coltello la carne. Pulire e tritare finemente il cipollotto, rosolarlo per pochi minuti a fiamma bassa con l’olio. Quando freddo aggiungerlo alla carne, salare, pepare ed amalgamare.

Procedimento per i ravioli: inserire in una ciotola la farina setacciata, aggiungendo l’acqua a filo e incorporandola fino a che l’impasto risulti liscio e sodo. Coprire la ciotola e far riposare per 15 minuti. Formare dei bastoncini da cui strapperemo dei bocconcini, appiattirli e stenderli lateralmente con il matterello uno ad uno (vedi foto), partendo dal centro verso i bordo con una piccola pressione (così facendo l’interno rimarrà più spesso rispetto ai bordi che uniti poi daranno lo stesso spessore e uguale cottura). Mettere quindi il ripieno al centro, chiudere a semicerchio e usando i due pollici e indici tesi, appoggiarlo nell’incavo delle due dita (vedi foto), compattando il ripieno e formando la famosa cresta. Chiudere molto bene i ravioli per non farli aprire in cottura.

 

 

Procedimento per il brodo: in pentola inserire a freddo l’acqua, il cipollotto, i gambi di asparagi, la buccia di limone e il sale. Portare a bollore e cuocere per 20 minuti. Filtrare e inserire il brodo in una casseruola capiente.

Portare di nuovo a bollore il brodo, immergere le punte di asparagi e delicatamente i ravioli. Cuocere per 4 minuti.

Impiattare i ravioli, inserire il brodo, le punte di asparagi e il sesamo tostato.

Buon appetito

In abbinamento: Prosecco Superiore DOCG Valdobbiadene Brut

 

 

 

 

 

767

Chinese ravioli stuffed with pork and spring onion in lemon broth with asparagus and toasted sesame

Ingredients for 3 people

for the ravioli

  • 200 g of soft wheat flour 0
  • About 120 g of cold water

for the stuffing

  • 300 g of pork loin
  • 2 long spring onions
  • salt and pepper

for the broth

  • 100 g of asparagus stalks
  • 1/2 lemon peel
  • 500 ml of water
  • 1 spring onion
  • 2 pinches of salt
  • 50 g of asparagus tips
  • toasted sesame

Procedure for the filling: finely chop the meat with a knife. Clean and finely chop the spring onion, brown it for a few minutes on low heat with the oil. When cold add it to the meat, salt, pepper and mix.

Procedure for ravioli: insert the sifted flour in a bowl, adding the water flush and incorporating it until the dough is smooth and firm. Cover the bowl and let it rest for 15 minutes. Form small sticks from which we will tear small pieces, flatten them and spread them sideways with a rolling pin one by one (see photo), starting from the center towards the edges with a little pressure. Then put the filling in the center, close in a semicircle and using the two thumbs and index fingers, place it in the hollow of the two fingers (see photo), compacting the filling and forming the famous crest. Close the ravioli very well so as not to open them when boiling.

Procedure for the broth: in the pot, cold insert the water, the spring onion, the asparagus stalks, the lemon peel and the salt. Bring to a boil and cook for 20 minutes. Strain and place the broth in a large saucepan.

Bring the broth to a boil again, dip the asparagus tips and gently ravioli. Cook for 4 minutes.

Serve the ravioli, add the broth, the asparagus tips and the toasted sesame.

Enjoy your meal

Tiziana Ingrassia

Autore: Tiziana Ingrassia

Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie, da sempre ho la passione per la cucina. Ho frequentato corsi con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è fra i fornelli ed i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna. Chef Express, cucino con Cuochi e Chef di qualità e pubblico qui i miei piatti. *Graduated from the art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works, I have always had a passion for cooking. I attended courses with chefs and confectioners, expert cooks and artisans, farmers and dairy producers. Paradise is among the cookers and products of nature, sea and land, plains and mountains. Chef Express, I cook with Chefs and Chef of quality and public here my dishes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *