Timballo di sedani rigati e polpettine di carne

Ingredienti per 2 persone

  • 160 g di sedani rigati di semola di grano duro
  • 120 g di mozzarella di Gioia del Colle (Ba)
  • 100 g di prosciutto cotto di Praga
  • 50 g di parmigiano reggiano

Per le polpettine:

    • 200 g di polpa di manzo
    • 1 uovo piccolo di masseria bio
    • 20 g di formaggio canestrato pugliese stag. 12 mesi
    • 20 g di parmigiano reggiano
    • 1 cucchiaio di pane casereccio grattugiato
    • vino rosso
    • olio extravergine di olive ogliarola del tarantino per friggere

Per il sugo di pomodori fiaschetto:

  • 600 g di pomodori ciliegia salsati pugliesi
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di olive leccine pugliesi
  • 1 cipolla bianca di Fasano (Br)

Procedimento per le polpettine
In una ciotola mettere la carne, fare il buco al centro ed inserire l’uovo, i formaggi e il pane grattugiato. Amalgamare bene con le mani per qualche minuto.
Dare quindi forma alle polpette che saranno grandi quanto una biglia, bagnandosi i polpastrelli nel vino e rifinendo la forma tondeggiante.
Friggere il olio profondo già caldo fino a doratura. Sgocciolare, porre su carta assorbente.

Procedimento per il sugo di pomodori ciliegia
Inserire i pomodori in un passaverdure. In una casseruola inserire l’olio, la cipolla tagliata a 1/2 e far rosolare a fuoco medio per 5 minuti. Aggiungere ora la salsa di pomodori e cuocere per 20 minuti. Togliere la cipolla. Inserire le polpettine e cuocere ancora per 1/2 ora.

Lessare in abbondante acqua salata i sedani per 4 minuti, sgocciolarli, amalgamarli al sugo di pomodori ciliegia e polpettine. Quando tiepidi aggiungere la mozzarella tagliata a dadini, il prosciutto tritato e 1/2 del parmigiano reggiano, amalgamare ed inserire in una teglia rifinendo il piatto con il restante parmigiano.

Ricoprire con un foglio d’alluminio e mettere in forno già caldo a 200° per 20 minuti circa. Terminato questo tempo, togliere il foglio d’alluminio e far gratinare per 5 minuti. Togliere dal forno e far intiepidire le lasagne 10 minuti prima di servirla.

Buon appetito

In abbinamento: Cabernet Franc IGT 2018

 

 

 

 

 

 

760

Timbale of pasta and meatballs

Ingredients for 2 people

  • 160 g of durum wheat semolina pasta
  • 120 g of mozzarella from Gioia del Colle (Ba)
  • 100 g of Prague cooked ham
  • 50 g of Parmigiano cheese

For the meatballs:

  • 200 g of beef pulp
  • 1 small organic farm egg
  • 20 g seasoned Apulian canestrato cheese 12 months
  • 20 g of Parmigiano cheese
  • 1 tablespoon of grated homemade bread
  • Red wine
  • extra virgin olive oil from the Tarantino Ogliarola for frying

For the flask tomato sauce:

  • 600 g of Apulian cherry tomatoes
  • 3 tablespoons of extra virgin olive oil from Lecce
  • 1 white onion from Fasano (Br)

Procedure for meatballs
In a bowl put the meat, make the hole in the center and insert the egg, the cheeses and the breadcrumbs. Mix well with your hands for a few minutes.
Then give shape to the meatballs, bathing the fingertips in the wine and finishing the rounded shape.
Fry the already hot deep oil until golden brown. Drain, place on paper towels.

Procedure for the cherry tomato sauce
Insert the tomatoes in a vegetable mill. In a saucepan, insert the oil, the onion cut into 1/2 and cook over medium heat for 5 minutes. Now add the tomato sauce and cook for 20 minutes. Remove the onion. Insert the meatballs and cook for 1/2 hour.

Boil the pasta in abundant salted water for 4 minutes, drain them, mix them with the cherry tomato sauce and meatballs. When lukewarm add the diced mozzarella, the chopped ham and 1/2 of the Parmigiano cheese, mix and place in a pan, finishing the dish with the remaining Parmesan.

Cover with aluminum foil and put in a preheated oven at 200 ° for about 20 minutes. After this time, remove the aluminum foil and cook for 5 minutes. Remove from the oven and let cool 10 minutes before serving.

Enjoy your meal

Autore: Tiziana Ingrassia

Ho lavorato con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è cucinare i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna, con Cuochi di qualità e pubblico qui i miei piatti. Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie. I have worked with chefs and pastry chefs, expert cooks and artisans, agricultural and dairy producers. Paradise is cooking the products of nature, sea and land, plains and mountains, with quality chefs and my dishes here. Graduated from art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.