InterWine 2020 – Cina

La Cina riapre con cautela ed annuncia la riconferma della data della prima fiera dopo il lockdown. Riprogrammata per i primi giorni di luglio, raccoglie la risposta emotiva di un mercato bloccato già da prima del Prowein. Molte cantine europee ed italiane si sono lanciate a capofitto, nella speranza di rivivere un clima di mercato più vivace. Recuperare questi due mesi sarà impossibile, ma rivedere le strategie in funzione di quanto la pandemia ci ha inflitto ed insegnato è doveroso!

China reopens with caution and announces the reconfirmation of the date of the first fair after the lockdown. Reprogrammed for the first days of July, it collects the emotional response of a blocked market even before Prowein. Many European and Italian wineries have launched headlong, hoping to relive a more lively market climate. Recovering these two months will be impossible, but reviewing strategies according to what the pandemic has inflicted and taught us is a must!

Difficile prevedere le condizioni reali di viaggio, se saranno previsti periodi di quarantena ai viaggiatori, oppure se sarà richiesto un documento di negatività al virus, di sicuro le autorità Cinesi eseguiranno approfonditi ed energici controlli.

It is difficult to predict the real conditions of travel, if travelers will have quarantine periods, or if a document of negativity to the virus will be required, the Chinese authorities will certainly perform thorough and energetic checks.

In Europa, stentiamo ad immaginare un mercato di normalità del canale horeca, il quale potrebbe vedere volumi dimezzati rispetto allo storico, sempre auspicando il controllo del contagio senza altre deleterie ondate.

In Europe, we can hardly imagine a normal market in the horeca channel, which could see volumes halved compared to the historical one, always hoping for control of the infection without other deleterious waves.

Fino a luglio non ci sono fiere in Europa, nessun annuncio al momento ed è molto probabile che si stia pensando ad eventi regionali più facilmente gestibili, che possano muovere i mercati regionali con la partecipazione dei residenti e degli attesi turisti. Quindi la Cina, probabilmente rappresenta  la possibilità di gestire il mercato post-covid in casa d’altri, un’anteprima della infuocata estate che ci aspetta in Europa. Cosa fare? Che decisione prendere? Ci andrei. La Cina è l’unico mercato che non ha mai chiuso i battenti e che ha le energie finanziarie da spendere nella confortevole raffinatezza del vino di qualità.

Until July there are no fairs in Europe, no announcements at the moment and it is very likely that we are thinking of more easily managed regional events that can move regional markets with the participation of residents and expected tourists. So China probably represents the possibility of managing the post-covid market in the home of others, a preview of the fiery summer that awaits us in Europe. What to do? What decision to make? I’d go there. China is the only market that has never closed its doors and which has the financial energy to spend on the comfortable refinement of quality wine.

Atavolacoidelfini incina 🙂

Francesco Pignatelli

Autore: Francesco Pignatelli

Di cultura Agronomica, Product Specialist in Nutrizione, Nefrologia, Anestesia e Rianimazione, Cardiologia, Sommelier, Master in Viticoltura Enologia e Marketing del Vino. Natura, viaggi, sport, vino e nutraceutica sono la mia visione del benessere. Siamo quello che mangiamo, la convivialità apre la via ad amicizie e scoperte di valore. Leggere è un privilegio, un'opportunità incalcolabile, incontrare e comprendere il pensiero di ogni autore, l'infinito brusio di librerie e biblioteche sempre più digitali. *Of Agronomic Culture, Product Specialist in Nutrition, Nephrology, Anesthesia and Resuscitation, Cardiology, Sommelier, Masters in Viticulture, Wine and Wine Marketing. Nature, travel, sport, wine and nutraceuticals are my vision of wellness. We are what we eat, conviviality opens the way to friendships and discoveries of value. Reading is a privilege, an incalculable opportunity, to meet and understand the thought of every author, the infinite buzz of increasingly digital libraries and libraries.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *