Locanda Ciacci – Gallo di Petriano (PU)

Risalire da Pesaro verso Urbino, mi ricorda esperienze da sedicenne, quando venni a trovare mio fratello per i primi esami all’ISEF e quanto mi piaceva interrogarli dopo aver letto i loro libri di testo. Oggi con Atavolacoidelfini siamo a Gallo di Petriano per assaporare la cucina di una locanda storica, familiare come tante dello stivale italico.

Going up from Pesaro to Urbino reminds me of my sixteen-year-old experiences when I came to visit my brother for the first exams at ISEF and how much I liked to question them after reading their textbooks. Today with Atavolacoidelfini we are in Gallo di Petriano to savor the cuisine of a historic inn, as familiar as many of the Italian boot.

 

 

Tre sorelle, oggi in due, portano avanti il progetto genitoriale di locanda che dava ospitalità e ristoro ai viandanti di questa dorsale marchigiana. Il rito del “Gallo”, ovvero l’omaggio da parte della clientela in forma artistica di questo prezioso animale da cortile. La locanda si presenta come uno spaccato storico dell’edilizia locale ed un piccolo museo in omaggio al Gallo.

Three sisters, now two of them, carry out the inn’s parenting project that gave hospitality and refreshment to the travelers of this Marche backbone. The rite of the “Rooster”, that is, the homage from customers in artistic form of this precious poultry animal. The inn looks like a historical cross-section of local construction and a small museum in homage to the Rooster.

 

Degustazione

Antipasti: formaggi e salumi locali

Primi piatti: cappelletti in brodo e gnocchi al sugo d’anatra

Secondi piatti: arrosto misto con verdure gratinate e patate al forno

Vino in abbinamento: “Quota 201” Lacrima di Morro d’Alba 2018 – Az.Agr. Ma.Ri.Ca.

Tasting

Appetizers: local cheeses and salami

First courses: cappelletti in broth and dumplings with duck sauce

Main courses: mixed roast with vegetables au gratin and baked potatoes

Wine pairing: “Quota 201” Lacrima di Morro d’Alba 2018 – Az.Agr. Ma.Ri.Ca.

Singolare è la proposta con antipasti di solo affettato e formaggi locali selezionati di qualità, l’assenza di menù e di blocchetti di annotazione, con una brillante gestione della sala tutta al femminile. Quindi efficienza e servizi al top, piatti della tradizione e carni grigliate ineccepibili, idem i dolci al buffet.

The proposal is unique with appetizers of only sliced meat and selected local quality cheeses, the absence of menus and notepads, with a brilliant management of the room all female. So efficiency and top services, traditional dishes and flawless grilled meats, ditto the desserts at the buffet.

La cucina a vista dal pass, mostra piatti tradizionali ed attrezzature al top. Non fosse altro perchè le sorelle di assoluta abilità gestionale, vantano un backgroud di rispetto, non solo gastronomico.

Le sorelle discrete al punto da non concedere foto, se non con la loro mano che colloca l’adesivo di Atavolacoidelfini sulla teca del Gallo.

The open kitchen from the pass shows traditional dishes and top equipment. If only because the sisters of absolute managerial ability boast a respect backgroud, not only gastronomic.

The discreet sisters to the point of not granting photos, except with their hand that places the Atavolacoidelfini sticker on the Gallo’s display case.

Atavolacoidelfini inclave 🙂

Francesco Pignatelli

Autore: Francesco Pignatelli

Di cultura Agronomica, Product Specialist in Nutrizione, Nefrologia, Anestesia e Rianimazione, Cardiologia, Sommelier, Master in Viticoltura Enologia e Marketing del Vino. Natura, viaggi, sport, vino e nutraceutica sono la mia visione del benessere. Siamo quello che mangiamo, la convivialità apre la via ad amicizie e scoperte di valore. Leggere è un privilegio, un'opportunità incalcolabile, incontrare e comprendere il pensiero di ogni autore, l'infinito brusio di librerie e biblioteche sempre più digitali. *Of Agronomic Culture, Product Specialist in Nutrition, Nephrology, Anesthesia and Resuscitation, Cardiology, Sommelier, Masters in Viticulture, Wine and Wine Marketing. Nature, travel, sport, wine and nutraceuticals are my vision of wellness. We are what we eat, conviviality opens the way to friendships and discoveries of value. Reading is a privilege, an incalculable opportunity, to meet and understand the thought of every author, the infinite buzz of increasingly digital libraries and libraries.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *