Trattoria “Da Sante” – Pesaro

La città di Pesaro del musicista Rossini, con la sua riviera ed il grazioso centro città e tante ville signorili, offre interessanti soggiorni. Atavolacoidelfini si inoltra nelle viuzze del centro alla ricerca della Trattoria di Mimma e Roberto, due Lucani di Lauria che da circa 20 anni cucinano pesce in questa città.

The city of Pesaro by the musician Rossini, with its Riviera and the pretty city center and many elegant villas, offers interesting stays. Atavolacoidelfini enters the narrow streets of the center in search of the Trattoria di Mimma and Roberto, two Lucani di Lauria who have been cooking fish in this city for about 20 years.

 

Il locale classico ed essenziale è letteralmente eretto sulla squisita ospitalità di Roberto, sosia di “Padre Pio” e dell’atletica Mimma, cuoca energica ed inarrestabile. La brigata ha connotazioni internazionali, ma chi comanda, non abbiate dubbi è Mimma “The kaiser”.  Tiziana sfodera il suo migliore sorriso e ne viene fuori una serata divertente a suon di padelle fumanti.

The classic and essential place is literally built on the exquisite hospitality of Roberto, a double of “Padre Pio” and of athletics Mimma, an energetic and unstoppable cook. The brigade has international connotations, but those in charge, have no doubts is Mimma “The kaiser”. Tiziana shows off her best smile and a fun evening comes out with the sound of steaming pans.

 

 

La degustazione

Antipasti: alici marinate, sautè di cozze e telline, merluzzo alle cipolle caramellate e salmone, lumachine in porchetta (strepitose).

Primi piatti: strozzapreti (fatti in casa) ai crostacei, vongole e pomodorini (gran piatto) e maccheroncini alle canocchie (cremosi e appetitosi).

Secondi piatti: spiedino misto alla griglia e frittura di paranza.

Dessert: crostata alla marmellata e ciambella variegata al cioccolato (soffice come una nuvoletta) abbinati a rosoli della tradizione

Vino in abbinamento: Bianchello del Metauro Doc 2018 – Az. Agr. Fiorini

The tasting

Appetizers: marinated anchovies, sautéed mussels and telline, cod with caramelized onions and salmon, snails in porchetta (amazing).

First courses: strozzapreti (home-made) with shellfish, clams and cherry tomatoes (large dish) and macaroni with canocchie (creamy and appetizing).

Second courses: mixed grilled skewer and fried fish.

Dessert: jam tart and variegated chocolate donut (soft like a cloud) combined with traditional rosoli

Wine pairing: Bianchello del Metauro Doc 2018 – Az. Agr. Fiorini

Mimma è una solista volitiva, con un gran cuore, per cui la cucina sincera si intreccia con serate di rara convivialità condotte da Roberto, esperto responsabile di sala, entrambi dotati di vera gentilezza. Dalla montagna di Lauria al mare di Pesaro, la cucina marinara verace in città, un approdo sicuro.

Mimma is a strong-willed soloist, with a big heart, so sincere cuisine is intertwined with evenings of rare conviviality conducted by Roberto, an expert room manager, both with true kindness. From the mountain of Lauria to the sea of Pesaro, true seafood cuisine in the city, a safe haven.

Atavolacoidelfini inkaiser 🙂

Francesco Pignatelli

Autore: Francesco Pignatelli

Di cultura Agronomica, Product Specialist in Nutrizione, Nefrologia, Anestesia e Rianimazione, Cardiologia, Sommelier, Master in Viticoltura Enologia e Marketing del Vino. Natura, viaggi, sport, vino e nutraceutica sono la mia visione del benessere. Siamo quello che mangiamo, la convivialità apre la via ad amicizie e scoperte di valore. Leggere è un privilegio, un'opportunità incalcolabile, incontrare e comprendere il pensiero di ogni autore, l'infinito brusio di librerie e biblioteche sempre più digitali. *Of Agronomic Culture, Product Specialist in Nutrition, Nephrology, Anesthesia and Resuscitation, Cardiology, Sommelier, Masters in Viticulture, Wine and Wine Marketing. Nature, travel, sport, wine and nutraceuticals are my vision of wellness. We are what we eat, conviviality opens the way to friendships and discoveries of value. Reading is a privilege, an incalculable opportunity, to meet and understand the thought of every author, the infinite buzz of increasingly digital libraries and libraries.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *