Sardina sott’olio su pappa al pomodoro, robiola, briciole di frisa, basilico fritto e fiore di cappero

Ingredienti per 2 persone

  • 250 g di pane di semola rimacinata di grano duro pugliese
  • 8 pomodori fiaschetto di Manduria (Ta)
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 costa di sedano
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di olive multivarietali (Grossa di Gerace, Nocillare Messinese, Frantoio, Coratina, Roggianella)
  • sale e pepe bianco
  • 4 foglie di basilico
  • 1 mazzetto di basilico
  • 5 g di formaggio pecorino
  • 5 g di parmigiano reggiano
  • olio extra vergine di olive
  • sale
  • 2 foglie di basilico
  • olio extravergine di olive ogliarola del tarantino per friggere
  • 100 g di robiola
  • 2 sardine sott’olio portoghesi
  • 2 fiori di cappero sott’olio
  • briciole di frisella pugliese

Procedimento per la pappa al pomodoro: lavare e tagliare a metà i pomodori. Lavare e tagliare a pezzi il sedano. In una casseruola far rosolare l’aglio, aggiungere dopo qualche minuto i pomodori ed il sedano. Far cuocere per 10 minuti, togliere l’aglio, passarli poi al passaverdura e rimettere la passata nella casseruola. Togliere la crosta al pane, sbriciolarlo tra le mani ed aggiungerlo alla passata, cuocere per qualche minuto. Quando il composto è diventato omogeneo, togliere dal fuoco ed aggiungere quindi, le foglie di basilico lavate e spezzettate con le mani, il sale e il pepe macinato. Far raffreddare.

Procedimento per il pesto di basilico: lavare e sbianchire in acqua bollente per 1 secondo le foglie di basilico, sgocciolarle ed immergerle in una ciotola con acqua ghiacciata. Sgocciolare e frullare con i formaggi e l’olio, fino ad ottenere una crema fluida. Introdurre in un biberon con bocchetta piccola.

Procedimento per le foglie di basilico fritte: lavare ed asciugare perfettamente le foglie di basilico. Scaldare l’olio in una casseruola non molto larga ma profonda. Tuffare le foglie di basilico ed appena diventano traslucide (qualche secondo), scolarle con un mestolo forato. Porre su carta assorbente.

Impiattare con un coppapasta quadrato la pappa al pomodoro, appoggiare delicatamente la sardina, su di essa le briciole di frisella, la quenelle di robiola, la foglia di basilico fritta, il fiore di cappero e il pesto di basilico.

Buon appetito

In abbinamento: Prosecco Superiore DOCG Valdobbiadene Brut

696

Sardine in oil on tomato soup, robiola cheese, frisa crumbs, fried basil and caper flowe

Ingredients for 2 people

  • 250 g of Apulian durum wheat semolina bread
  • 8 Manduria (Ta) fiaschetto tomatoes
  • 1 clove of garlic
  • 1 celery stalk
  • 2 tablespoons of extra virgin olive oil
  • salt and white pepper
  • 4 basil leaves
  • 1 bunch of basil
  • 5 g of pecorino cheese
  • 5 g of Parmigiano cheese
  • extra virgin olive oil 
  • salt
  • 2 basil leaves
  • extra virgin olive oil ogliarola del tarantino for frying
  • 100 g of robiola
  • 2 Portuguese sardines in oil
  • 2 caper flowers in oil
  • Apulian frisella crumbs

Procedure for tomato soup: wash and cut the tomatoes in half. Wash and cut the celery into pieces. Brown the garlic in a saucepan, add the tomatoes and celery after a few minutes. Cook for 10 minutes, remove the garlic, then pass them through a vegetable mill and put the puree back in the saucepan. Remove the crust from the bread, crumble it between your hands and add it to the puree, cook for a few minutes. When the mixture has become homogeneous, remove from heat and then add the washed and chopped basil leaves with your hands, salt and ground pepper. Allow to cool.

Procedure for the basil pesto: wash and blanch the basil leaves in boiling water for 1 second, drain them and place them in a bowl with ice water. Drain and blend with the cheeses and oil until a smooth cream is obtained. Introduce into a baby bottle with a small nozzle.

Procedure for fried basil leaves: wash and dry the basil leaves perfectly. Heat the oil in a not very wide but deep saucepan. Plunge the basil leaves and as soon as they become translucent (a few seconds), drain them with a slotted spoon. Place on absorbent paper.

Serve the tomato soup with a square pastry cutter, place the sardine gently on it, the frisella crumbs, the robiola quenelle, the fried basil leaf, the caper flower and the basil pesto.

Enjoy your meal

Tiziana Ingrassia

Autore: Tiziana Ingrassia

Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie, da sempre ho la passione per la cucina. Ho frequentato corsi con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è fra i fornelli ed i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna. Chef Express, cucino con Cuochi e Chef di qualità e pubblico qui i miei piatti. *Graduated from the art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works, I have always had a passion for cooking. I attended courses with chefs and confectioners, expert cooks and artisans, farmers and dairy producers. Paradise is among the cookers and products of nature, sea and land, plains and mountains. Chef Express, I cook with Chefs and Chef of quality and public here my dishes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *