Panada al ragù di pesce serra

Ingredienti per 6 panadine

  • 125 g di semola rimacinata di grano duro pugliese
  • 40 g di strutto
  • acqua qb
  • 3 g di sale
  • 300 g di pesce serra dello Ionio
  • 250 g di pomodori datterino salentini salsati
  • 1 spicchio di aglio del Gargano
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di olive cellina
  • sale e pepe

Squamare, eviscerare, lavare e sfilettare il pesce. Tagliarlo a cubetti regolari.

Lavare, asciugare e tritare finemente il prezzemolo.

In una padella far rosolare l’aglio con l’olio, aggiungere i pomodori, il sale e cuocere per 10 minuti con coperchio, aggiungere il pesce e continuare la cottura per altri 5 minuti.

In una ciotola inserire la semola rimacinata, fare il buco al centro ed aggiungere lo strutto, il sale e un po’ d’acqua. Iniziare ad impastare aggiungendo acqua fino a quando l’impasto risulti liscio e sodo. Avvolgere nella pellicola e fare riposare in frigo almeno 1 ora.

Stendere la pasta e, con l’aiuto di un coppa pasta da 8 e da 10 di diametro, tagliare dei dischetti. Appoggiare il ripieno freddo nel dischetto da 10 e coprire con quello misura 8. Prendere in mano ogni panadina, unire i due dischetti e “pizzicare” i bordi formando un cordoncino.

Mettere in forno già caldo a 200° per 25 minuti circa, sfornare e degustare tiepide.

Buon appetito

690

Panada with greenhouse fish ragou

Ingredients for 8 panadins

  • 125 g of Pugliese durum wheat semolina
  • 40 g of lard
  • water to taste
  • 3 g of salt
  • 300 g of Ionian greenhouse fish
  • 250 g of salted tomatoes from Salento
  • 1 clove of garlic from the Gargano
  • 1 sprig of parsley
  • 3 tablespoons of extra virgin olive oil cellina
  • salt and pepper

Remove the skin, gut, wash and fillet the fish. Cut it into regular cubes.

Wash, dry and finely chop the parsley.

Brown the garlic in a pan with oil, add the tomatoes, salt and cook for 10 minutes with the lid, add the fish and continue cooking for another 5 minutes.

In a bowl place the semolina, make the hole in the center and add the lard, salt and a little water. Start kneading adding water until the dough is smooth and firm. Wrap in plastic wrap and leave to rest in the fridge for at least 1 hour.

Roll out the dough and, with the help of a 8 and 10 diameter pasta cutter, cut some discs. Place the cold filling on the 10 disk and cover with that size 8. Take each panadine in hand, join the two disks and “pinch” the edges forming a cord.

Bake in a preheated oven at 200 ° for about 25 minutes, take it out of the oven and taste warm.

Enjoy your meal

Tiziana Ingrassia

Autore: Tiziana Ingrassia

Diplomata al liceo artistico, pittrice e restauratrice di dipinti ed opere lignee e murarie, da sempre ho la passione per la cucina. Ho frequentato corsi con chef e pasticceri, cuoche esperte e artigiani, produttori agricoli e caseari. Il paradiso è fra i fornelli ed i prodotti della natura, mare e terra, pianura e montagna. Chef Express, cucino con Cuochi e Chef di qualità e pubblico qui i miei piatti. *Graduated from the art school, painter and restorer of paintings and wooden and masonry works, I have always had a passion for cooking. I attended courses with chefs and confectioners, expert cooks and artisans, farmers and dairy producers. Paradise is among the cookers and products of nature, sea and land, plains and mountains. Chef Express, I cook with Chefs and Chef of quality and public here my dishes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *