Food&Travel Tasting

Ristorante D’Avalos – Venosa (Pz)

Ritorniamo a Venosa (Pz) oltre il fossato del Castello ed a 50mt dal porticato centrale dove il fine settimana è possibile incontrare gente. Siamo partiti dal vicino B&B Le Dimore degli Artisti per arrivare a passeggio al Ristorante D’Avalos, condotto dalla famiglia Spadone, Saverio e Consorte, il figlio Gaetano e Antonio.  Lo Chef Antonio Spadone è molto noto a Venosa per  avere avviato ristoranti di riferimento nella zona.

We return to Venosa (Pz) over the castle moat and 50 meters from the central portico where people can meet people on weekends. We started from the nearby B & B Dimora degli Artisti to get to the restaurant D’Avalos, led by the Spadone family, Saverio and spounse, son Gaetano and Antonio. Chef Antonio Spadone is well known in Venosa for having started restaurants in the area.

Alcuni anni fa Saverio rileva la gestione di questo ristorante e chiama in cucina il fratello Antonio. A dirigere la sala c’è stata fino a poco tempo fa la professionale moglie di Antonio, oggi Stella Cometa del limpido cielo di Venosa.

Some years ago Saverio took over the management of this restaurant and called his brother Antonio into the kitchen. The professional wife of Antonio, today Stella Cometa of the clear sky of Venosa, has been directing the room until recently. 

La vita è spesso dura, ma sa anche essere generosa e lo dimostra il sorriso fiero dello Chef, che si incanala e si legge nella cura dei piatti per i suoi ospiti, oltre la raffinata accoglienza riservata alla nostra Chef Tiziana in brigata.

Life is often hard, but it also knows how to be generous and shows the proud smile of the Chef, who is channeled and reads in the care of the dishes for his guests, in addition to the refined reception reserved to our Chef Tiziana in brigade. 

Il locale è una sorta di scrigno che si apre inaspettatamente elegante nelle sue ampie sale, ancora una volta oltre le aspettative e noi al solito seguiamo l’eco della qualità dello Chef.

The restaurant is a sort of casket that opens unexpectedly elegant in its spacious rooms, once again beyond expectations and we follow the echo of the Chef’s quality. 

Degustazione

Antipasto di mare: seppia arrosto al melograno, carpaccio di spada e salmone, insalata di mare, gamberi in salsa rosa e alici marinate; baccalà ai pomodori secchi e freschi, polpo grigliato e seppia ripiena, un piatto bello, buono e colorato; parmigiana bianca ai frutti di mare, la novità D’Avalos.
Spaghetti ai filetti di pescato e pomodorini e i cavatelli all’Aglianico, con crema di patate, caciocavallo e guanciale di suino croccante, tutto il profumo del mare che non ti aspetti e i sapori della Basilicata in festa.
Guancia di suino all’Aglianico su crema di fagioli ciuoti e ribes, ottima scioglievolezza della carne e armonia degli ingredienti.
Con il dolce chiudiamo in bellezza e dolcezza: crema Chantilly, sfoglia croccante e frutti di bosco.
Vini in abbinamento: “Perlage d’Amour”  della Cantina Bonifacio e “Carato Venusio”  della Cantina di Venosa.

Tasting Sea starter: roasted cuttlefish with pomegranate, sword and salmon carpaccio, seafood salad, shrimp in pink sauce and marinated anchovies; dried fresh and dried tomatoes, grilled octopus and stuffed cuttlefish, a beautiful, good and colorful dish; white parmigiana with seafood, the new D’Avalos;
Spaghetti with fillets of fish and tomatoes and cavatelli all’Aglianico, with cream of potatoes, caciocavallo and crispy pork belly, all the scent of the sea that you do not expect and the flavors of Basilicata in celebration.
Pork cheek from the Aglianico on cream of cannellini beans and currants, excellent melting of the meat and harmony of the ingredients.
With the dessert we close in beauty and sweetness: chantilly cream, crispy pastry and berries. 
Wines combined: “Perlage d’Amour” from the Bonifacio Winery and “Carato Venusio” from the Cantina di Venosa.

Pesce, carne e tanta tradizione nei primi piatti ed una vitale curiosità per il diverso a confronto che onora le qualità cristalline dello Chef Antonio, una serata indimenticabile, piacevole, da pelle d’oca a mirare le Stelle, quelle vere, in alto che ci guidano.

Fish, meat and a lot of tradition in the first courses and a vital curiosity for the different in comparison that honors the crystalline qualities of Chef Antonio, an unforgettable evening, pleasant, goosebumps to aim the Stars, the real ones, high up there drive. 

Delfini spadaccini 🙂

Related Posts