Wine Tasting

Matematico – Cantina di Venosa

A fine 2018, Cantina di Venosa lancia sul mercato enologico di qualità il frutto dell’entusiasmante evoluzione della storica cantina cooperativa. Matematico è un rosso barricato, in legno nuovo di primo passaggio,   Merlot  in bland con l’Aglianico del Vulture. Etichetta che esprime la lungimiranza del progetto firmato dal Presidente Francesco Perillo, che ne cura personalmente la selezione. Perché lungimirante?

At the end of 2018, Cantina di Venosa launches on the quality wine market the fruit of the exciting evolution of the historic cooperative winery. Matematico is a red barricade, in new wood of first pass, Merlot in bland with Aglianico del Vulture. Label that expresses the foresight of the project signed by the President Francesco Perillo, who personally takes care of the selection. Why far-sighted?

Perché dare la scena ad un vitigno internazionale in una cantina che ha per icona un vitigno autoctono in questi anni,  in cui il monovitigno ed il terroir hanno affollato le degustazioni, è una scelta oggettivamente coraggiosa. Questa cantina è notoriamente leader del mercato di quest’area. Le sue etichette sono presenti nelle enoteche ai 4 angoli della terra ed avere le spalle così larghe, non sminuisce l’avventura “Matematico”.  Infatti per le cantine affermate, il bland rappresenta l’abito su misura più bello da mostrare oltre la propria storia ed ancora una volta, con il cuore oltre l’ostacolo, il coraggio di numerare le bottiglie, finalmente!

Because giving the scene to an international vine in a winery that has as its icon an autochthonous vine in these years, where the monovitigno and the terroir have crowded the tastings, is an objectively courageous choice. This winery is notoriously the market leader in this area. Its labels are present in wine shops in the 4 corners of the earth and having shoulders so wide, does not diminish the adventure “Mathematics”. In fact, for the established cellars, the bland is the most beautiful bespoke suit to show beyond its own history and once again, with the heart beyond the obstacle, the courage to number the bottles, finally!

Un gesto non da poco, che attira ed acquisisce l’attenzione di appassionati, critici e curiosi, perché l’esperienza della degustazione con il “Matematico” si sposta dal confronto canonico del “lotto d’imbottigliamento” all’unicità numerica della bottiglia, che scatenerà la ricerca della bottiglia numerata da respirare.

La n°280 barrique n.1 com’è? Com’era! Unica, per noi Delfini… per voi, il consiglio di cominciarne la ricerca del numero migliore.

A not a little gesture, which attracts and gains the attention of enthusiasts, critics and curious, because the experience of tasting with “Mathematics” moves from the canonical comparison of the “bottling lot” to the numerical uniqueness of the bottle, which will unleash the search for the numbered bottle to breathe. 

The n ° 280 barrique n.1 as it is? How it was! Unique, for us Delfini … for you, the advice to begin the search for the best number.

Delfini galileiani 🙂

Galilean dolphins

Related Posts