acqua, cucina sarda, dessert, dolci, formaggio pecorino, limone, miele, olio evo, semola rimacinata di grano duro, strutto

Seadas

Ingredienti per 2 persone

  • 120 g di semola rimacinata di grano duro pugliese
  • 20 g di strutto
  • acqua qb
  • 100 g di formaggio pecorino fresco
  • 20 ml di latte intero
  • buccia di 1 limone non trattato
  • olio extra vergine di olive Multivarietali di Matera (Ogliarola del Bradano, Leccino, Coratina e Tarantina) per friggere
  • miele di agrumi lucano

Tagliare a pezzettini il formaggio, inserirlo in una casseruola con il latte e la buccia del limone grattugiata finemente, far fondere a fiamma bassa per 8 minuti circa, mescolando.

Quando fuso appoggiarlo su un tagliere, stenderlo con una spatola e farlo rassodare per pochi minuti, poi con un coppapasta del diametro di 5 cm. ricavare 9 dischetti.

Su una tavola in legno adagiare la semola, fare il buco al centro ed inserire lo strutto, cominciare ad amalgamare aggiungendo l’acqua fino ad ottenere un composto liscio e morbido, formare una palla e far riposare per 30 minuti.

Passato questo tempo stendere la pasta in una sfoglia sottile 3 mm., ricavare con un coppapasta del diametro di 12 cm. 18 dischetti, adagiare i dischi di formaggio al centro e ricoprire con un’altra sfoglia di pasta. Far aderire la pasta intorno al ripieno premendo delicatamente con le dita eliminando eventuali bolle d’aria. Chiudere molto bene con i rebbi di una forchetta.

In un casseruola riscaldare l’olio e quando avrà raggiunto 170° immergere le seadas una alla volta, cuocere per un paio di minuti, scolarle con una schiumarola e adagiarle su carta assorbente.

Impiattare rifinendo il piatto con il miele tiepido. Servire subito.

Nb: io ho aggiunto alcuni fiori di origano viola selvatico, non previsti nella ricetta originale sarda.

Buon appetito

644

Seadas

Ingredients for 2 people

  • 120 g of re-milled durum wheat from Puglia
  • 20 g of lard water
  • 100 g of fresh pecorino cheese
  • 20 ml of whole milk
  • peel of 1 untreated lemon
  • extra virgin olive oil from Matera Multivarietali (Ogliarola del Bradano, Leccino, Coratina and Tarantina) for frying
  • Lucanian citrus honey

Cut the cheese into small pieces, put it in a saucepan with the milk and the finely grated lemon peel, melt on a low heat for about 8 minutes, stirring.

When melted place it on a cutting board, spread it with a spatula and allow it to harden for a few minutes, then with a 5 cm diameter pastry ring. obtain 9 disks

On a wooden table lay the semolina, make the hole in the center and insert the lard, begin to mix adding water until you get a smooth and soft, form a ball and let stand for 30 minutes.

After this time roll out the dough into a thin sheet 3 mm., obtain with a 12 cm diameter pastry rings. 18 disks, lay the cheese disks in the center and cover with another sheet of dough. Adhere the dough around the filling by pressing gently with your fingers eliminating any air bubbles. Close very well with the prongs of a fork

In a saucepan heat the oil and when it has reached 170 ° dip the seadas one at a time, cook for a couple of minutes, drain them with a skimmer and lay them on absorbent paper. Serve finishing the dish with warm honey. Serve immediately.

Nb: I added some wild purple oregano flowers, not included in the original Sardinian recipe.

Enjoy your meal

Related Posts