cucina pugliese, mortadella, passata di pomodoro, polpette, pomodori datterino, puglia, secondi piatti

Polpettoncini di carne e pecorino ripieni di mortadella al sugo di pomodori datterino

Ingredienti per 2 persone

  • 300 g di carne macinata mista (vitello, manzo, maiale)
  • 1 uovo piccolo di masseria bio pugliese
  • 30 g di formaggio pecorino stag. 12 mesi
  • 1 cucchiaio di pane raffermo grattugiato
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
  • 50 g di mortadella Bologna
  • 400 g di passata di pomodori datterino
  • 1/2 cipolla bianca
  • 2 cucchiai di olio extravergine di olive cellina di Avetrana (Ta)
  • olio extravergine di olive ogliarola del tarantino per friggere
  • sale e pepe

Far rosolare in una casseruola capiente la cipolla tritata con l’olio, quando trasparente aggiungere la passata di pomodori datterino, mettere il coperchio e cuocere 20 minuti.

Tagliare la mortadella a bastoncini da 4 cm.

In una ciotola inserire la carne macinata con l’uovo, il pane grattugiato, il pecorino, il prezzemolo, il sale (poco) e il pepe al mulinello. Amalgamare con le mani, formare delle polpette grandi quanto una palla da ping pong, schiacciarle tra le mani, inserire la mortadella e richiuderle perfettamente, formando dei polpettoncini. Friggerli in olio profondo fino a doratura. Sgocciolarli e posizionarli su carta assorbente. Immergerli nel sugo di pomodori e cuocere ancora per 15 minuti.

Impiattare i polpettoncini ripieni di mortadella al sugo di pomodori datterino, rifinendo il piatto con un ciuffo di prezzemolo.

Nb: questo è un piatto poliedrico in quanto si può consumare sia come primo piatto abbinato ad una pasta, o consumato come in foto con pane casereccio tostato.

Buon appetito

In abbinamento: Conero DOCG Riserva 2013

 626

Related Posts