aceto, aglio, alloro, conserve, conserve salate, cucina pugliese, pepe, vegetariano, vino malvasia

Aglio al vino malvasia, alloro e pepe nero

Ingredienti per 2 persone

  • 500 g di aglio di Palazzo San Gervasio (Pz)
  • 100 ml di aceto di mele murgine pugliese
  • 500 ml di vino Malvasia Basilicata
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 1 cucchiaino di zucchero semolato
  • 3 foglie di alloro di Parco Saturo (Ta)
  • pepe nero in grani
  • origano secco di San Marco in Lamis (Fg)

In una pentola di acciaio introdurre avvolti in teli di cotone 2 vasetti di vetro. Portare ad ebollizione e far sobbollire per 15 minuti circa, introdurre ora i tappi e lasciarli altri 5 minuti. Sgocciolare i vasetti e i tappi con l’aiuto di un forchettone, posizionandoli su teli di cotone a testa in giù, dopo poco, girarli per far evaporare le gocce interne restanti.

Pelare, con cura e mani guantate, gli spicchi di aglio.

In una capace casseruola di acciaio introdurre l’aceto di mele, il vino, l’alloro e il pepe. Portare a bollore, cuocere per 2 minuti.

Prendere i vasetti ed introdurre gli spicchi d’aglio alternati al pepe nero, foglia di alloro e origano. Coprire il tutto con la miscela calda fino a circa 1 cm dal bordo. Chiudere ermeticamente e capovolgere i vasetti per creare il sottovuoto. Dopo poco ricapovolgerli e far raffreddare in luogo fresco e asciutto.  Conservarli in dispensa al buio e degustare dopo un mese.

Buon lavoro

In abbinamento: Malvasia Basilicata IGP 2017

596

Related Posts