Eventi, wine

Charme in Rosa 2017. L’eleganza del rosato sfila a Torre del Parco – AIS Lecce

Appuntamento bollente dell’estate leccese, l’anticlone Caronte e Charme in Rosa, settima edizione di un’emozione certa. Apre alle ore 20.00, nella sala circolare della torre di Torre del Parco, il convegno sui vini rosati di Puglia.

Conduce la compagine culturale il tris dell’AIS Puglia il Dott. Giuseppe Baldassarre, il Pres. Regionale Vito Sante Cecere ed il Delegato Amedeo Pasquino. Al tavolo dei relatori il Presidente di Assoenologi, il rappresentante del’Università di Lecce, della politica nazionale e l’esperto di marketing.

Gli esperti, hanno provato a raccontare storia e motivazioni, scelte politiche e di mercato, che hanno portato alla ribalta dell’ultimo quinquennio il rosato, la lacrima della pressatura soffice dei nostri nonni vignaioli è forse il primo successo di marketing pugliese del rosato, merito dell’enologo bellico Leonardo Pinto.

L’annuncio che apre la serata, oltre ai saluti è la notizia del’avvio del Corso di Laurea breve in enologia e viticoltura, nell’Ateneo di Lecce, un risultato tutto Pugliese che vorrà unire ed interpretare lo stile enologico dal Gargano a Leuca, per esportare uno dei prodotti identitari della nostra regione.

Questa sera però la parola chiave da celebrare da iperattivi da tastiera, non è Wine, ma “Rosato” ed i suoi bagliori di mercato.

Il trend è gratificante, in modo particolare per la versione in bollicine, lo charmat di Puglia, che vuole surclassare il mercato del bianco ed aggrapparsi alla scia del rosso. Il rosso Primitivo che ha aperto la via ed ora è incalzato dagli ottimi Negroamaro e Nero di Troia. Il rosato oggi cerca la sua identità, nella lacrima storica e nelle versioni enologiche che conquisteranno i mercati. Si discute di ampi spazi di mercato, di toni di colore in trasparenza e della capacità di domare e indirizzare gli skill varietali. Una storia da raccontare, da insegnare, da divulgare che in questo il Dott. Baldassarre con il lavoro certosino delle  pubblicazioni  a sua firma, realizza con successo da anni.

Chiuso il convegno e la discussione,  si apre la sfilata dell’elegante serata leccese del Rosato di Puglia, la terrazza, le sale, il patio centrale, fondono colori e luci, di abiti lunghi, di occhi luccicanti di lady, che brillano con le sfumature di 150 etichette…il fascino del calice in rosa.

Delfini rosa 🙂

Related Posts