acqua, aglio, Beer, birra, cucina creativa, cucina tarantina, farina di riso, Olii, olio extra vergine di oliva, ostriche, patate, secondi piatti, tempura

Ostriche in tempura alla birra, cicoria all’aglio su crema di ostriche

Ingredienti per 2 persone

– 8 ostriche triploidi tarantine
– 1 cipollina bianca fresca
– 1 spicchio di aglio
– 1 patata piccola
– 300 g di cicoria
– 3 cucchiai di olio extra vergine di olive
– sale e pepe
– olio extra vergine di olive ogliarola del tarantino per friggere

per la tempura alla birra:
– 100 g di farina di riso
– 100 ml di birra Strog Ale fredda
– 100 ml di acqua ghiacciata
– 1 cucchiaio di olio evo

 

Mettere una ciotola di vetro in frigorifero (ci servirà per la tempura).

Pulire, lavare ed asciugare le cicorie. Ripassarle in padella con 1 cucchiaio di olio e aglio per un paio di minuti. Togliere l’aglio e tenere in caldo.

Lavare i gusci delle ostriche, con l’apposito attrezzo aprirle conservando il loro liquido, filtrare e mettere da parte. Far asciugare bene le ostriche su carta assorbente.

Togliere la prima foglia e tritare finemente la cipolla.

Pelare, dadolare ed immergere la patata in una ciotola con acqua. Sgocciolare ed asciugare.

In una casseruola far rosolare la cipolla con l’olio, aggiungere la patata, 100 ml. di acqua bollente e cuocere per  10 minuti. Quando cotte, togliare dal fuoco ed inserire 2 ostriche e 2 cucchiai del loro liquido, frullare. Setacciare la crema e tenere in caldo.

Per la tempura alla birra:

Inserire nella ciotola in vetro la farina di riso, aggiungere la birra e l’acqua e l’olio, amalgamare. Dovrà risultare un composto fluido. Immergere le ostriche e ricoprirle completamante con la pastella.

In una padella inserire l’olio, quando a temperatura immergere le ostriche e friggere fino a che non siano dorate. Adagiare su carta assorbente.

Impiattare la salsa alle ostriche, la cicoria all’aglio e le ostriche in tempura alla birra, rifinendo il piatto con pepe al mulinello e un giro di olio evo.

Buon appetito

287

Related Posts