Food&Travel Tasting

20 coperti per “Torre di Angelucco”

I Delfini in trasferta a Martina Franca (Ta) incontrano la cuoca Angela Pagano e Alessandro Ancona, co-owners del caratteristico Ristorante “Torre di Angelucco”.

Impostato come una piccola “putea”, osteria in cui si andava a mangiare nei Trulli in valle d’Itria, per degustare arrosti di zampina e carne d’agnello, questa elegante chicca da 20 coperti, esprime una cucina del territorio molto bene confezionata.

La caratteristica del menu che cambia quotidianamente  è fonte di possibili, squisite sorprese. Alessandro, cura una cantina abbastanza fornita con etichette scelte a sensazione, ma con il piglio di chi beve per assaporare.

Antipasto caldo e fritto, corroborante e ben abbinato con un buon Pinot. Partiamo alla grande con un delicato tortino ai carciofi in salsa ed esplodiamo con i sapori di una mozzarella croccante ripiena di melanzane e olive celline.

Il vino proposto è lo Spumante di Umberto Bortolotti, ci va alla grande!

Proseguiamo con il classico agnello pasquale con le patate, leggero e speziato, molto buono. Per finire una zeppola ripiena di crema, sepolta da frutta assortita e caramello, goduria e dolcezza insieme.

La cucina è di origine casalinga, molto ben preparata e di buonissimia eleganza. L’armonia dei sapori si legge, fra gli sguardi brillanti di Angela e Tiziana, golose per dovere.

Un locale, una stanzetta con sotto la cantina, due cuori cucinano e ospitano, molto vicina all’idea di homerestaurant dei Delfini, senza strafare, umili alla ricerca dei sapori più veri.

Delfini in carrozza 🙂

Related Posts